Lerici, Mecconi risponde al sindaco: "Non è, ne mai sarà, nei miei pensieri"

"Mio malgrado, mi sento obbligato ad una risposta".



E' notizia di questa mattina l'intenzione del sindaco Leonardo Paoletti di sporgere querela contro due lericini di rilievo, Bernardo Ratti e Beppe Mecconi. Il primo ha risposto al sindaco mezzo facebook, commentando direttamente il post del primo cittadino, ora arriva la risposta anche di Beppe Mecconi, che commenta: "Alcuni amici mi informano di quanto scritto dal sindaco di Lerici. Mio malgrado, mi sento obbligato ad una risposta.

Immagino si riferisca ad una frase estrapolata dal mio intervento alla riunione pubblica di domenica scorsa; vede, quella frase era rivolta al centro sinistra che dividendosi in tre liste alle ultime amministrative ha di fatto permesso alla destra di vincere, per una manciata di voti, le elezioni.

Ammetto che usai termini forti per far comprendere meglio ai presenti l’errore commesso e invitando al contempo di evitare di ripeterlo tra un anno.
La assicuro che lei non è, né mai sarà, nei miei pensieri, se, ahimè, si sente chiamato in causa è un problema suo e forse dovrebbe fare una riflessione sul perché".

 14-04-2019 16:12

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Politica Lerici

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale