La "Lega Navale Lerici" festeggia 30 anni di mare in tutte le sue sfaccettature (foto)

Di Luca Manfredini – A Villa Marigola la Lega Navale racconta la sua storia ed il suo futuro in una serata di meritato "gran galà", trent'anni di passione ed impegno sotto un unico faro guida: l'amore per il mare.

Un convegno riuscito in una location importante e storica, come storico è l'impegno della Lega Navale Italiana sul territorio nazionale, una villa settecentesca che da oltre due secoli affascina i suoi visitatori ha accolto la Lega Lerici (ed i suoi ospiti e collaboratori) che da 30 anni diffonde spirito marinaro.

Come solide basi la volontarietà e la promozione sociale, come strumenti lo stimolo, l'incoraggiamento, l'avvio di iniziative di interesse culturale, tecnico e marinaro, compreso la basilare tutela dell'ambiente, e come fine l'incitamento a una vita sociale, ad un coinvolgimento e promozione mirato specialmente sulle nuove generazioni.

Il Presidente Maurizio Moglia ha organizzato al meglio l'attesa ricorrenza e il successo di pubblico, come pure il valore di partecipanti, relatori e partner dell'Associazione è stato veramente importante ed ha valorizzato ancora di più gli obbiettivi perseguiti sin dal 1989, data di fondazione della sezione.

Una lunga giornata che ha visto nel primo pomeriggio la convocazione dell'assemblea generale dei Soci per espletare le pratiche relative ad approvazione bilancio, relazione attività dell'anno 2018 e calendario eventi delle nuove attività.

A seguire poi un coffee break che ha preceduto l'affollata conferenza con i tanti relatori, seguita da un'apericena, cena ufficiale e Dj set per concludere in bellezza.

Il Presidente ha fatto gli onori di casa, ha aperto la conferenza ed è riuscito lungo la serata ad intrattenersi con ogni singolo ospite, ben valorizzando la ricorrenza, aiutato sempre dalla sinergia creata con i membri del consiglio, in primis il Vicepresidente nonché Consigliere allo Sport Giancarlo Barberis.

La conferenza è stata una narrazione multivoce della storia della Lega Navale e dei suoi principali progetti realizzati e da realizzare: "Sono passati 30 anni ma la Lega Navale Lerici è sempre presente, più attiva e inserita nel territorio. Il mare come patrimonio da difendere e valorizzare in una vera cultura marinara da diffondere nella società e tra i giovani" , ha dichiarato il Pres. Moglia.

Oltre alle autorità della Marina Militare Italiana, professori universitari, istruttori, Borgate e associazioni era presente l'equipaggio di canotaggio della Venere Azzurra e del progetto di salvamento e primo soccorso.

La Lega Navale Lerici si è fatta carico di aiutare l'equipaggio della borgata in un momento di difficoltà, e anche per questo ha ricevuto i ringraziamenti del Sindaco di Lerici: "Lerici ha ovviamente un rapporto stretto con il mare e non può non averlo con una realtà come la Lega Navale che ha avuto la capacità di creare una grande potenzialità di eventi e ora si è anche fatta carico della borgata della Venere Azzurra, e a tutto ciò vanno i miei più sentiti complimenti".

La lista dei relatori è ben lunga e riportarla solo in quanto tale non rende onore all'interesse suscitato e all'impegno di ogni singolo partner, ma sono stati approfonditi tutti gli impegni sulla tematica, distinti in quattro gruppi: Ambiente – Sport – Formazione ed Istruzione – Sociale.

A organizzare e presentare il tutto: Maria Cristina Sabatini

Dopo i saluti della professoressa Nadia Ravecca (Università Milano Bicocca) e del professore Daniele Danni (Università di Pisa) responsabili scientifici in ecosistemi territoriali e marittimi, è intervenuto l'Ammiraglio Luigi Romani che ha ripercorso la storia della Lega Navale Italiana.

La sezione ambiente, introdotta da Lodovico Leonetti Camerini (socio Lega) ha interessato l'intervento di Andrea Morello Pres. di "Sea Shepherd Italia" movimento a difesa dei mari, che ha rendicontato il noto progetto per "Gli oceani e fondali puliti" e mostrato un "duro" video su quanto il mare possa essere ferito dall'uomo.

È seguita la relazione di Pietro Tedeschi, Pres. del Parco di Montemarcello Magra Vara, perché la Lega Navale Lerici non è solo mare ma anche terraferma, sentieri e paesaggi. Tedeschi ha raccontato il suo Parco, la sua ricchezza di bellezza e biodiversità decantata dai tanti poeti, ed i suoi 74 km di sentieri da mantenere. Alla sua iniziativa "Adotta un sentiero" ha aderito immediatamente proprio la Lega lericina.

Il Vicepresidente Giancarlo Barberis ha poi introdotto la Sezione Sport annunciando l'ingresso della Lega Navale Lerici nella famiglia delle Borgate del Golfo e dato la parola a Massimo Gianello, Pres. del Comitato delle Borgate del Palio del Golfo: "Un altro passo importante per il Comitato ed il suo impegno di coordinare ma anche aiutare le Borgate in difficoltà, è un onore accogliere la Lega Navale nell'organizzazione, un valore aggiunto che, siamo convinti, darà un forte apporto sia alla Venere Azzurra sia al mondo stesso del Palio ed alla sua competitività".

A lui è seguito il direttore tecnico del gruppo sportivo canotaggio e canoa della Lega Navale di Lerici e direttore della sezione spezzina della Società Nazionale di Salvamento, Roberto Giansanti, che ha presentato l'equipaggio e lasciato la parola a Giuseppe Marino Pres. della Società Nazionale di Salvamento che opera nel soccorso marittimo e nella sicurezza balneare.

L'intervento dell'Assessore alle politiche educative e alla pubblica Istruzione del Comune di Lerici, Laura Toracca, ha aperto la Sezione Formazione e Istruzione e i numerosi progetti e convenzioni avviati con numerosi Istituti della Provincia. L'Assessore ha citato come esempio i progetti sostenuti dal Miur (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) citando l'Associazione "Progetto Mare" e l'iniziativa "Progetto Giona": "Un'attenzione al mare della Lega Navale non solo dal punto di vista biologico/scientifico ma anche come spirito di squadra, solidarietà, integrazione delle abilità diverse e sensibilizzazione su inquinamento e corretti stili di vita".

Educare quindi alla sostenibilità per attivare processi virtuosi di cambiamento complessivo dei comportamenti e degli stili di vita.

Sono seguite le relazioni di Giampietro Sara (istruttore corsi di patente per la Lega Navale Lerici e v.Pres. Associazione Progetto Mare: "Progetto Giona"), Giovanna Agnolucci (coordinatore dell'Ufficio di Educazione Fisica presso l'ufficio provinciale "Lega Navale e scuola, interazione e progetti") e Antonio Coi (istruttore corsi di patente della Lega Navale di Lerici), Gilberto Gerra (consigliere Lega Navale e responsabile prevenzione droga e salute dell'Ufficio Antidroga e Crimine delle Nazioni Unite "UNODC") e la relazione dell'Ammiraglio Francesco Chionna (direttore dei corsi subacquei "Il Gruppo sub del Golfo" ed ex Comandante degli Incursori Teseo Tesei Comsubin).

Per la Sezione Sociale, infine, la relazione del Capitano di fregata Massimiliano Mezzani, della Capitaneria di Porto, "Il Porto dei Piccoli: una storia di sostegno ai bambini meno fortunati", coadiuvato da una operatrice dell'Associazione. L'obiettivo primario del "Porto dei Piccoli" è di tutto rispetto: creare spazi di evasione per bambini e familiari che vivono la difficile esperienza della malattia e dell'ospedale.

Gli operatori portano nelle corsie e nelle stanze d'ospedale un sorriso, giochi, attività e laboratori colorati ispirati al mare, allargando la propria missione presso le abitazioni dei bambini e anche accompagnandoli in "esplorazioni" alla scoperta delle meraviglie del territorio e del mondo del mare.

Una "Lega Navale Lerici" quindi sempre più apprezzata e in grado di unire altre realtà tese allo stesso impegno, sezione attiva della "Lega Navale Italiana", ente pubblico non economico a base associativa e sottoposta alla vigilanza del Ministero della Difesa e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Ricordiamo il programma eventi 2019:

- 10/11/12 maggio "Trofeo Vele Latine"

- 2 giugno "Vela Day"

- 1/2 giugno "Festa Borgata Venere Azzurra"

- 8/9 giugno "Fondali Puliti"

- 15 giugno "Giornata in barca a vela con gli Scout"

- 6 luglio "Buttle under the castle"

- 13/14 luglio "Prepalio"

- 11 agosto "Festa Borgata Venere Azzurra"

- 14/15 settembre "Caccia al Tesoro".


 10-02-2019 17:41

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca Lerici


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale