Guerri: "Nessuna irregolarità in Consiglio Comunale"

Il Presidente interviene in seguito alle discussioni scaturite nel corso del Consiglio Comunale del 26 novembre.

 

Per fare ulteriore chiarezza in merito alla seduta del Consiglio Comunale del 26/11 u.s. si ritiene opportuno informare che, come già chiarito durante la stessa seduta e nella successiva riunione dei Capigruppo, anche alla luce del parere reso verbalmente dal Segretario Generale, non c'è stata nessuna violazione di regolamento nel corso della seduta e che, inoltre, non sussiste contraddizione fra i commi 2 e 3 dell’art. 60 del Regolamento del Consiglio Comunale in quanto disciplinano due fattispecie diverse.

Il comma 2 dispone che il consigliere presente in aula con il badge inserito al momento della votazione si computa presente (se non vota è presente non votante), mentre il comma 3 dispone il dovere dei consiglieri che escano dall’aula al momento della votazione di togliere il badge dal proprio dispositivo elettronico assegnando al Presidente di vigilare affinché ciò avvenga.

Non si è verificata nessuna infrazione rispetto al comma 3 dell’articolo 60 né durante la scorsa seduta del Consiglio Comunale né in altre occasioni, dato che il personale di sala, in forza di una disposizione della Presidenza, ogni qualvolta un consigliere esca dall’aula senza disinserire la propria tessera, è solerte nel toglierla per deporla al tavolo della Presidenza ove il consigliere stesso può recuperarla al suo rientro in aula.


F.to Il Presidente del Consiglio Comunale Giulio Guerri

 06-12-2018 17:49

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Politica


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale