È nato il Comitato per chiedere la Beatificazione di Padre Dionisio

Il prossimo passo sarà la richiesta al Vescovo per aprire l'istruttoria.

 

Mercoledì 5 dicembre 2018 presso lo Studio del Notaio Goglia della Spezia si è costituito il Comitato avente come obiettivo la Beatificazione di Padre Dionisio.

Il Comitato è composto da una decina di persone (Marco Tarabugi presidente, Patrizia Peroncini vicepresidente, Marcello Scolari segretario, Sara Bedodi tesoriere, Gian Luca Capellazzi, Lia Sergi, Cesira Ruggieri, Adriano Antonelli, Luigi Zucchello e Anna Maria Cecchetti) è aperto a tutti coloro che vorranno partecipare e adoperarsi per raggiungere l'obiettivo della beatificazione di Padre Dionisio.

Il comitato ha aperto un gruppo Facebook denominato "Beatificazione Padre Dioniso" ed ha attivato la casella mail beatopadredionisio@gmail.com dove poter raccontare eventuali testimonianze dirette o indirette, con foto, cimeli e quant'altro relativi a Padre Dionisio.

Per ottenere il risultato sperato occorre seguire una processo relativamente lungo e complesso. La Procedura Canonica delle Cause di Beatificazione e Canonizzazione prevede che venga istituito un gruppo promotore ufficialmente riconosciuto, motivo della costituzione del Comitato, che dovrà provvedere a chiedere al Vescovo l’apertura dell’Istruttoria. Dopo l'eventuale concessione del nullaosta a procedere, il Vescovo dovrà costituire un apposito Tribunale Diocesano di fronte al quale i fedeli saranno invitati a fornire le loro testimonianze a riguardo. Terminata l’istruttoria diocesana tutti gli atti passeranno alla Congregazione delle Cause dei Santi dove sarà preparata la Positio, cioè la sintesi della documentazione fornita. La Positio sarà sottoposta all’esame di nove teologici che si esprimeranno con un voto. In caso di parere positivo la Causa passerà all’esame di Cardinali e Vescovi. Ottenuto il parere favorevole, tutto L'iter della Causa sarà presentato al Santo Padre che autorizzerà a redigere il relativo decreto.

 07-12-2018 18:29

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca La Spezia


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale