Sarzana, la mostra del ricamo quest'anno è dedicata al colore

"Arcobaleni, materie e colori nel mondo del ricamo": un titolo che rimanda al sogno, al desiderio, alla bellezza. E' questo il tema del consolidato appuntamento con la mostra del ricamo organizzato dall'Associazione Fili di Luna, con il patrocinio del Comune di Sarzana, che si terrà dal 6 al 15 agosto nella sala consiliare di palazzo civico.

"Quest'anno- dice Lucia Marchini, presidente dell'associazione- abbiamo scelto di puntare sulla forza creativa ed espressiva del colore che, nell'arte del ricamo, richiede anche dal punto di vista tecnico una ricerca mirata e innovativa. L'edizione 2016 della mostra si concentra proprio sull'analisi dell'utilizzo dei fili colorati andando a reinventare i disegni/progetti del ricamo stesso".


Non a caso la complessità dei manufatti realizzati dalle ricamatrici sarzanesi, ben 38, è testimoniato dai disegni di Marta Manetti, illustratrice di libri per bambini, sul cui lavoro sono stati realizzati i pezzi esposti quest'anno. Anche gli studenti del corso di grafica dell'Accademia di Belle Arti di Brera, coordinati dall'artista e docente Alessandra Angelini hanno lavorato alla realizzazione di sette "mattonelle" realizzando i disegni che poi sono stati riportati su tela dalle ricamatrici.


L'ingresso alla mostra è gratuito.
L'orario di apertura è dalle ore 17.30 alle 24 nei giorni dal 6 al 13 agosto; il 14 e il 15 agosto l'orario sarà dalle ore 20 alla mezzanotte.
L'inaugurazione della rassegna sarà sabato 6 agosto alle ore 17.30 e prevede anche un intermezzo musicale a cura dell'Accademia A. Bianchi di Sarzana. Nelle stesse giornate e con gli stessi orari ma nel locale sito sotto Porta Romana, all'ingresso di via Mazzini, è stata allestita una mostra di uncinetto dal titolo "Chef crochet" sempre organizzata dall'Associazione Fili di Luna e frutto del corso annuale con l'insegnante Patrizia Magnani.

Per informazioni 3398216585.

 

 28-07-2016 10:58

Autore: Comune di Sarzana
Categoria: Comunicati Culturali


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale