Giovedì 28 luglio la Commissione parlamentare d'inchiesta uranio impoverito sarà in Arsenale

Giovedì 28 luglio, una delegazione della Commissione d'inchiesta parlamentare sull'uranio impoverito e gli altri agenti patogeni sarà in missione all'Arsenale della Spezia.

A guidarla sarà la vicepresidente Donatella Duranti, accompagnata dai commissari Paola Boldrini, Gianluca Rizzo e Diego Zardini.

L'Arsenale di La Spezia, assieme a quello di Taranto, è una delle due principali basi che consentono alla nostra flotta di operare.
"L'attività di manutenzione e ammodernamento comporta lavorazioni impegnative che devono essere svolte in assoluta sicurezza per la salute dei lavoratori", afferma l'onorevole Duranti.

Alla Spezia si sono verificati episodi che hanno visto l'intervento della magistratura, soprattutto in relazione al rischio amianto. I lavori svolti dalla Commissione di inchiesta hanno già rilevato l'amianto come uno dei più gravi rischi per la salute di militari e civili. La missione a La Spezia segue quelle già effettuate negli arsenali di Taranto e di Augusta. Saranno ascoltati i dirigenti dei vari Servizi, i rappresentanti sindacali e il vicario presidenza Inail Liguria.

 

 27-07-2016 11:06

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Politica La Spezia


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale