Colto in flagrante, marocchino denunciato per spaccio e la sua posizione potrebbe ulteriormente aggravarsi

Di Doris Fresco - Un uomo con fare sospetto è stato notato nel primo pomeriggio di ieri all'angolo tra via Torino e via Firenze dagli uomini della Polizia di Stato.

L'uomo era circondato da un gruppo di noti tossicodipendenti e per questo i poliziotti si sono appostati per capire meglio la situazione. In effetti A.S., marocchino del 1977, è stato colto in flagranza nel cedere una dose di cocaina e per questo è stato fermato e perquisito: addosso aveva €230 in contanti, probabilmente derivanti dallo spaccio di sostanze stupefacenti, una bomboletta spray urticante, alcuni monili in oro e un coltello a serramanico di 15 cm con lama di 6,5 centimetri.

La posizione dell'uomo, segnalato all'autorità giudiziaria per spaccio e porto abusivo di strumenti atti ad offendere, potrebbe ulteriormente aggravarsi perché sui monili d'oro sono in corso ulteriori accertamenti per verificare che non siano provento di furto.

 

 27-07-2016 10:58

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca La Spezia


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale