Il sindaco Cavarra dice no alla Notte Bianca a settembre, Giampedroni (Consulta Centro storico Sarzana): "Rispettati i patti"

Alessio Cavarra, primo cittadino di Sarzana, ha confermato il NO ad una nuova Notte Bianca, da organizzare per il mese di settembre. Scelta alla quale plaude la Consulta del Centro Storico che spiega così le sue ragioni.

"In questi giorni si sono registrate prese di posizione da parte degli operatori commerciali del centro cittadino che volevano replicare notti bianche anche a settembre. Il Direttivo della Consulta non ha voluto intervenire auspicando che il patto d'onore che ha siglato con il Sindaco fosse rispettato - parole del Presidente Massimiliano Giampedroni, che prosegue - Un patto che da due anni fa in modo che il programma delle manifestazioni non subisca modifiche in corsa e che si possano valutare in anticipo le contromisure utili per limitare i disagi ai residenti. Stamattina quindi non ci stupisce e ci fa molto piacere sapere che il Sindaco Alessio Cavarra ha pubblicamente chiarito che non ci saranno notti bianche aggiuntive perché "non è giusto abusare della pazienza dei residenti e per la quale vanno ringraziati".


"Il primo giorno di insediamento a Presidente della Consulta - ricorda Giampedroni - affermai come sarebbe stato necessario ricostruire un rapporto tra residenti e operatori commerciali e devo dire che sono molto soddisfatto di come questo sia stato effettivamente fatto, e di questo ringrazio in particolare il Presidente del CSSS Ferrarini che ha sempre cercato un confronto preventivo con il nostro Direttivo assecondando molte nostre richieste. Nel centro cittadino è di fatto aumentato il numero delle manifestazioni ma di pari passo non sono aumentati i disagi proprio per questo "oscuro" lavoro quotidiano che ha visto coinvolti tutti, cittadini, amministrazione, associazioni di categoria e anche la Consulta; ma malgrado tutto ciò non è giusto tirare ulteriormente la corda".

 

 26-07-2016 16:15

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Politica Sarzana


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale