Notte blu, Cadeddu replica al Gruppo Insieme per Ameglia: “ il loro metodo rischia di vanificare il buon lavoro di tutti”

Con una nota alla nostra redazione in merito alle notizie false sul presunto flop della notte blu, interviene l'Assessore al turismo Cadeddu :


" apprendo con stupore le dichiarazioni del gruppo insieme per Ameglia, che reputo infondate e mi baso su dati oggettivi per replicare.

La serata di venerdi è stata, diversamente da quanto dichiarato, un successo per tutti:

Tra 2000/3000 persone hanno visitato il nostro territorio, io personalmente a differenza loro sono stato sia a Fiumaretta che a Bocca di Magra, tutti i locali bar ristoranti e le stesse bancarelle sono state prese d'assalto," -dichiara Cadeddu- che prosegue " il metodo da loro utilizzato per mettere in cattiva luce l'amministrazione, rischia di essere deleterio per le attività che con molti sforzi stanno cercando di passare questo periodo di crisi investendo nel nostro territorio, tra l'altro leggo che sarebbero stati spesi molti soldi per l'organizzazione della notte Blu, altra notizia falsa, se si documentassero a dovere, dovrebbero sapere che questa serata è stata organizzata a costo zero, poichè il comune ha attivato un bando dove chi avrebbe vinto si sarebbe fatto carico dell'organizzazione e di tutte le spese."


In merito all'errato nome letto sul quotidiano Il Secolo XIX dove, a differenza di Fiumaretta si legge Fiumetta, l'Assessore dichiara:

" E' stato un errore della redazione giornalistica che si è scusata con noi, purtroppo per motivi di spazi hanno dovuto modificare la grafica da noi prodotta e nella rimpaginazione hanno commesso un errore di battitura, tutte cose a differenza loro vere e dimostrabili, mi fa sorridere poi il fatto che tutte queste prediche vengano da un gruppo che in vent'anni oltre a Bellativu non hanno mai saputo organizzare altro, conclude l'assessore".

 24-07-2016 10:52

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Politica Ameglia


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale