Trenitalia, più frecce e intercity dal 3 giugno da e per la Liguria

A disposizione dei viaggiatori 6 Frecciabianca e 20 InterCity


 

 

Ventisei tra Frecce e InterCity tornano a collegare da inizio giugno la Liguria con le altre principali città italiane.

Sei Frecciabianca tra Genova e Roma, tre verso Nord e altrettante verso Sud percorrendo la linea Tirrenica. Due di queste collegano Genova e Roma anche con Torino.

Otto InterCity fra la Liguria e Torino, Roma, Napoli e Salerno, oltre a tutte le fermate intermedie.

Dodici InterCity fra Milano e la Liguria, di cui 2 che arrivano e partono anche da Livorno.

Trenitalia (Gruppo FS Italiane) incrementa in questo modo il numero di treni a disposizione dal secondo step della Fase 2 dell'emergenza sanitaria iniziato il 18 maggio.

L'offerta di Trenitalia – che a livello nazionale da inizio giugno prevede 74 Frecce e 48 InterCity sulle principali direttrici del Paese - cresce con un numero di collegamenti congruo alla richiesta di mobilità di questo periodo, tenendo conto della disponibilità di posti al 50% per il sistema di prenotazione "a scacchiera" che garantisce il rispetto del distanziamento sociale.

I biglietti per tutta la nuova offerta commerciale dei treni a media e lunga percorrenza sono già da oggi disponibili sui sistemi di vendita di Trenitalia, la cui priorità è la tutela della salute delle persone nel massimo rispetto delle disposizioni vigenti.

I passeggeri possono così iniziare a organizzare i loro spostamenti in treno per motivi di lavoro, ma anche per quelli di svago e turismo nella prossima stagione estiva, fondamentali per rilanciare il turismo nazionale e quello di prossimità, in particolare nelle località di medie e piccole dimensioni ad alta attrattività culturale e paesaggistica.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 22-05-2020 16:13

Autore: Ferrovie dello Stato
Categoria: Comunicati Trasporti e Viabilita'
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale