Lavori di asfaltatura alla Ripa, "Perchè non farli durante il lockdown?"

La lettera del Comitato


I 4580 iscritti del Comitato La Ripa si sono rivolti a Luciano Hermida, Alessandra Cacciavillani e Federica Chiappini (amministratori del gruppo) lamentandosi del fatto di aver trovato l'ennesimo cantiere sulla Ripa che asfaltava la strada creando disagio ed ingorgo al traffico cittadino con il risultato di code allucinanti.

Il Comitato, tramite il portavoce e presidente Luciano Hermida, si chiede come mai ACAM non abbia provveduto ad eseguire i lavori durante il periodo del lockdown visto che erano già in previsione da tempo! Capiamo benissimo che il ripristino del manto stradale andava fatto per la nostra sicurezza , ma il minimo sarebbe stato quello di dare un preavviso visto che, a causa del crollo del ponte di Albiano la viabilità è fortemente compromessa! Forse,se l'ACAM si fosse messa in contatto con il Comitato avvisandolo per tempo, molte persone non si sarebbero avventurate sulla Ripa.

Anche noi purtroppo, trovandoci spiazzati, siamo dovuti intervenire subito placando le dovute lamentele di chi si è trovato in coda senza capire la motivazione. Onde evitare ulteriori disagi speriamo in futuro di non ritrovarci di nuovo un cantiere a nostra insaputa, perchè ora come ora, in assenza di una strada importante come il Ponte di Albiano (di cui noi tutti aspettiamo riscontri e risposte), sarebbe un problema molto serio per la viabilità.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 22-05-2020 16:03

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca Vezzano Ligure
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale