Lite tra due giovani finisce a colpi di lama: intervengono i carabinieri

È accaduto ieri sera, in via don Minzoni.


I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia della Spezia, su richiesta di privati cittadini che hanno segnalato una lite piuttosto animata, sono intervenuti ed hanno trovato un giovane di nazionalità romena con evidenti ferite da taglio su un braccio. Il ragazzo, sentito rapidamente prima che il personale del 118 lo accompagnasse in ospedale, ha fornito una sommaria descrizione del suo aggressore che nel frattempo, frettolosamente, si era allontanato prima dell’arrivo della gazzella.

L’intuito e la conoscenza del territorio della pattuglia ha permesso, in poco tempo, di rintracciare l’autore dell’aggressione e di assicurarlo alla giustizia: il giovane, di nazionalità albanese, senza fissa dimora, è stato individuato nel centro cittadino e trovato ancora in possesso di un apribottiglie la cui protuberanza tagliente era stata utilizzata per ferire il contendente all’avambraccio. L’apribottiglie è stato sequestrato ed il giovane 28enne dovrà rispondere di lesioni personali aggravate e di porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere.

Il giovane ferito è stato dimesso in tarda serata con una prognosi stimata in circa due settimane.
Sono in via di approfondimento i motivi che hanno portato alla scontro tra i due atteso che non risulta che vittima e l’aggressore si conoscessero.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 22-05-2020 14:35

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca La Spezia
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale