"Carlevà dea Spèza": tutto pronto per il secondo week end del Carnevale spezzino

Domani la Notte Bianca e domenica 16 febbraio la sfilata con le maschere Burlamacco e Ondina del Carnevale di Viareggio


Sarà un week all’insegna del divertimento quello previsto da domani nel centro cittadino, con il Carnevale Spezzino 2020 ‘Carlevà dea Spèza’ che si presenterà al suo secondo appuntamento con una ‘preziosa’ sorpresa: la partecipazione di Burlamacco e Ondina, le due maschere ufficiali del Carnevale di Viareggio.

Week end che inizierà domani, sabato 15 febbraio, in piazza del Bastione, con la Notte Bianca, con i locali in festa La Spezia By Night e con il dj set di Radio Bruno.

La kermesse mascherata ritornerà dunque ad animare il centro cittadino domenica 16 febbraio con ‘Tutti in sfilata!’, il corteo colorato che dalle 15 alle 17 si muoverà da piazza Brin per raggiungere piazza Verdi. Sarà una sfilata davvero particolare, visto che vedrà la partecipazione delle maschere Burlamacco e Ondina, del Carnevale di Viareggio, che approderanno alla Spezia dato che nella città toscana non si terrà il corso mascherato.

La sfilata, aperta a tutti, vedrà anche la partecipazione dei quartieri cittadini, del Carnevale dei Belli e dei Brutti di Suvero, della ‘neonata’ borgata Spezia Centro (ex Crdd) e la diretta radio con Radio Bruno. Dalle 12.30 apriranno i banchi gastronomici. Alle ore 17.30 si terrà la premiazione delle miglior mascherine (la miglior mascherata di gruppo, la migliore maschera singola maschile, la miglior maschera femminile, il miglior ‘quartiere in sfilata’, ma migliore maschera sportiva maschile e femminile) e a seguire dj set con Radio Bruno.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 14-02-2020 11:40

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca La Spezia
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale