Sarzana, la Polizia di Stato arresta un altro spacciatore

Emesso a suo carico anche un provvedimento di divieto di dimora nella provincia della Spezia.


 

Mercoledì sera, personale del Commissariato di P.S. di Sarzana, coadiuvato da tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Genova, nel corso di un mirato servizio di controllo e prevenzione spaccio in ambito cittadino, effettuavano un appostamento accertando la presenza di un gruppo di cittadini marocchini sotto il portico adiacente la stazione ferroviaria. Uno di questi, 42enne già noto perché pluripregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, contro la persona ed il patrimonio, veniva notato dagli operatori provenire dal sottopasso.

Dopo aver fatto un cenno d’ intesa al conducente di un’ autovettura giunta poco prima in Piazza Jurgens, lo stesso si dirigeva in una vicina strada pedonale da cui ritornava e dava luogo allo scambio.
Il personale appostato procedeva quindi al controllo dell’autovettura rinvenendo e sequestrando a carico del conducente una dose di cocaina che lo stesso deteneva ancora in mano. Contemporaneamente gli altri operatori fermavano all’interno della stazione lo spacciatore, che veniva arrestato in flagranza del reato di spaccio di sostanza stupefacente. A carico del medesimo veniva inoltre sequestrato altro stupefacente, rinvenuto dagli agenti in un vicino cespuglio.

L’acquirente, un 28enne italiano residente in provincia, veniva sanzionato amministrativamente ex art.75 D.P.R. 309/90 e segnalato alla Prefettura.
Per lo straniero, al termine del processo per direttissima celebrato nella mattinata di ieri, è stato convalidato l’arresto ed emesso dall’A.G. un provvedimento di divieto di dimora nella provincia della Spezia.
Nel corso del servizio sono state controllate complessivamente 34 persone e 62 autovetture.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 14-02-2020 09:31

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca Sarzana
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale