Corso arbitri, 11 nuove giacchette nere per la Sezione della Spezia

Avranno occasione di scendere in campo per il proprio esordio nelle prossime settimane.


Grazie al “corso arbitri” appena conclusosi, la Sezione della Spezia è riuscita ad aggiungere 11 nuove giacchette nere al proprio organico. I ragazzi, dopo aver preso parte alle lezioni che riguardano non solo il Regolamento del Giuoco del Calcio, ma anche gli aspetti più pratici e problematici che dovranno affrontare quando scenderanno in campo per dirigere le prime gare, hanno sostenuto dapprima i test atletici e i quiz regolamentari, poi hanno concluso l’esame con la stesura di un referto e la prova orale.

Durante l’esame, hanno presenziato, in rappresentanza del Comitato Regionale della Liguria, Roberto Gandini, Vicepresidente, e Stefano Baldissin, Componente, Responsabile degli assistenti.

I risultati ottenuti sono stati molto soddisfacenti e i ragazzi si sono dimostrati molto preparati sia sotto l’aspetto regolamentare sia per quanto riguarda la preparazione atletica. Il corso è stato supervisionato da Loris Pedroni, Presidente della Sezione, e condotto da Stefano Aquilano.

Tra coloro che hanno collaborato e si sono offerti di mettere la propria esperienza a servizio dei più giovani, ci sono: Diego Angelotti, Maurizio Bello, Guido Cucchiar, Alessandro Lecci, Simone Mino, Alberto Pettinato, Vincenzo Rollando, Gianmattia Tasso e Andrea Valentini

“Ho deciso di partecipare al corso arbitri perché, nonostante abbia giocato a calcio per diversi anni, la figura dell’arbitro mi ha sempre affascinato; ho dovuto però smettere di praticare questo sport a seguito di un infortunio ed è stato per me un periodo molto difficile. Ad Ottobre è arrivata questa occasione che ho colto immediatamente; essere qui per me è una rivincita e ne sono felicissimo".

"Per me essere entrato a far parte di questa grande famiglia è un onore. Questo dev’essere un punto di partenza, la strada davanti a me è sicuramente molto lunga. Ci terrei a ringraziare di cuore tutte le persone che hanno messo a disposizione il loro tempo per dedicarlo a noi, in particolare il Presidente Loris Pedroni e Stefano Aquilano”. Sono queste le parole di Lorenzo Lena, 15 anni appena compiuti, distintosi per gli eccellenti risultati ottenuti durante il corso.

Da sottolineare gli ottimi risultati nella parte atletica per Filippo Salvetti: “Mi sono interessato al corso arbitri grazie ad un mio amico che me lo ha consigliato. Conciliare i miei impegni scolastici e sportivi con il corso ha richiesto impegno da parte mia, ma sono contento di aver conosciuto meglio parti del regolamento che prima ignoravo. Ciò mi ha reso più consapevole dell’impegno e della preparazione richiesta agli arbitri ed è per me ulteriore motivo di orgoglio l’aver superato l’esame ed in particolare i miei risultati nelle prove atletiche. È stata una bella esperienza che a mia volta consiglierò ai miei amici”.

Grazie a questo corso si è poi aggiunta un’altra ragazza, Marisa Scremin, alle altre già appartenenti alla Sezione spezzina, le quali, in questa Stagione Sportiva, stanno ottenendo ottimi risultati in campo, a dimostrazione di come il mondo del calcio e quello arbitrale siano sempre più aperti alle figure femminili. Marisa commenta così il traguardo appena raggiunto: “Sono veramente emozionata per il mio esordio e non vedo l’ora di mettermi in gioco e superare i miei limiti. L’esame è stato un mix di emozioni forti che spero mi accompagnino anche nell’esordio. Entrando nel mondo dell’arbitraggio voglio soprattutto dimostrare agli uomini che anche le donne possono sfondare e capire di calcio”.

Questi sono invece i nominativi dei ragazzi che sono entrati a far parte della Sezione della Spezia: Simone Bornè, Fausto Carro, Giacomo Galeazzi, Lorenzo Lena, Leonardo Liberatori, Geordie Pagano, Thomas Pegollo, Riccardo Regnani, Filippo Salvetti, Marisa Scremin e Luca Tagliaferri.

Tutti loro avranno occasione di scendere in campo per il proprio esordio nelle prossime settimane. Pertanto a loro va l’augurio di riuscire a mettere in pratica al meglio, sul terreno di giuoco, quanto imparato durante il corso, ma soprattutto di divertirsi e farsi trascinare dalla passione, in ogni weekend che trascorreranno arbitrando.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 13-02-2020 16:13

Autore: AIA La Spezia
Categoria: Comunicati Sportivi
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale