OSS, bocciato l'emendamento Pucciarelli

"PD e M5S a livello locale dicono di volere trovare la soluzione, ma a Roma agiscono diversamente".


“Non è stata contestata la copertura economica e non è stata neanche contestata la formulazione – sottolinea Stefania Pucciarelli, commentando la bocciatura dell'emendamento da lei presentato in Commissione al Senato – ma i relatori, uno del PD ed uno del Movimento Cinque Stelle lo hanno bocciato”.

L'emendamento alla manovra economica presentato dalla senatrice della Lega, se approvato, avrebbe permesso alle aziende sanitarie di assumere direttamente il personale che lavora nelle stesse Asl ma è dipendente di una cooperativa, proprio come i 158 Oss spezzini.

La senatrice leghista sottolinea: “A livello locale gli esponenti dei partiti di Governo si dicono vicini ai lavoratori e sostengono di voler arrivare ad un esito positivo della vicenda, ma a livello nazionale poi viene fatto il contrario. Mi lascia basita che l'emendamento non abbia avuto la richiesta di sottoscrizione dei parlamentari di maggioranza".

Ora l'unica possibilità a livello di azione sul Governo, che la senatrice auspica diventi realtà, è che un emendamento simile venga presentato e passi alla Camera dei Deputati, "magari promosso da qualche esponente della maggioranza".

Insomma, il percorso sembra farsi molto complicato, mentre di contro a livello Regionale sembra aprirsi lo spiraglio tanto agognato.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 02-12-2019 19:00

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Politica

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale