"Rendiamo visitabile il mosaico del Palazzo delle Poste", online una petizione

"Per un'ampia e permanente fruibilità per il pubblico del mosaico"


Il Palazzo delle Poste della Spezia ospita, all'interno della torre dell'orologio, il mosaico "Le Comunicazioni, terrestri, marittime ed aeree" degli artisti Fillia e Prampolini; un pregevolissimo esemplare di arte futurista. La collocazione dell'opera d'arte sulle pareti interne della torre, l'accesso alla quale è attualmente interdetto al pubblico (salvo in rare occasioni), ne preclude la possibilità di adeguata fruizione da parte dei numerosi turisti che annualmente visitano la città. Una importante componente del patrimonio artistico e culturale cittadino non viene pertanto adeguatamente valorizzata.

E’ in corso una raccolta di firme per chiedere alla Presidente del Consiglio di Amministrazione di Poste Italiane, Dott.sa Maria Bianca Farina ed al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dott. Dario Franceschini di prendere i provvedimenti necessari a permettere una ampia e permanente fruibilità per il pubblico del mosaico ospitato nella torre del Palazzo delle Poste della Spezia.
Si puo’ sottoscrivere la petizione qui

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 08-11-2019 12:24

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cultura La Spezia

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale