Alla Spezia il Convegno Nazionale della Società Italiana di Ricerca Applicata alla Molluschicoltura

Oggi e domani presso l’Auditorium ADSP. Varrella: "Eventi fondamentali per i ricercatori e per chi, come noi, fa impresa". Roncallo: "Siamo orgogliosi di sostenere questo settore".


Affronterà numerosi argomenti correlati all’allevamento dei muscoli e delle ostriche ed agli impianti di itticoltura, l’VIII Convegno Nazionale della Società Italiana di Ricerca Applicata alla Molluschicoltura che si terrà oggi e domani presso l’Auditorium dell’Autorità di Sistema Portuale della Spezia, partner, assieme alla Cooperativa Mitilicoltori Associati, dell’evento organizzato da SIRAM, Società Italiana di Ricerca Applicata alla Molluschicoltura di Venezia.

In particolare, oltre ai numerosi interventi tecnici in programma oggi a partire dalle 14,30, da segnalare quello relativo all’impianto di mitilicoltura nel Golfo della Spezia: “Proposta di intervento “recupero della qualità dei sedimenti” mediante tecniche di areazione in situ bioremediation” a cura di Giampietro Ravagnan dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Carla Roncallo, presidente AdSP, che interverra oggi al convegno ha detto: “Si tratta di un convegno davvero di alto livello, per chi è interessato a queste attività, sicuramente molto specialistiche ma che hanno davvero un fascino speciale. E’ un’attività particolare, che caratterizza il nostro Golfo e che siamo orgogliosi di sostenere, per quanto possibile”.

“La molluschicoltura è un settore in crescita in tutto il mondo ed oggi è imprescindibile dalla ricerca scientifica. Quindi riteniamo che questi eventi siano fondamentali tanto per i ricercatori quanto per chi, come noi, fa impresa” , ha detto Paolo Varrella presidente della Cooperativa Mitilicoltori Associati, Co-organizzatrice, assieme all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, dell’evento che coinvolge oggi e domani ricercatori, operatori veterinari e sanitari, università e mondo produttivo provenienti da tutta Italia.

Domani a partire dalle ore 9 ripresa dei lavori con interventi di: On. Lorenzo Viviani, Pierluigi Peracchini, sindaco della Spezia; Angelo Ferrari (Direttore Generale IZSPLV); Giuseppe Prioli (Presidente Associazione Mediterranea Acquacoltori); Pierantonio Salvador (Presidente Associazione Piscicoltori Italiani);PaoloVarrella (Presidente Cooperativa Miticoltori Associati).

Questi gli argomenti trattati di seguito: “La molluschicoltura tra ambiente e salute (Nicola Ungaro – ARPA Basilicata); “E. coli nei bivalvi: indicatore o patogeno?” (Patrizia Serratore, UNIBO); “La normativa riguardante le aree di allevamento in concessione” (Cristina Pozzi); “Impianti di itticoltura e pubblici usi del mare (Giovanni Pruneddu); “Il regime di controllo delle produzioni molluschicole (Giuseppe Spera).

"E’ un momento importante di confronto circa le problematiche gestionali, sanitarie e normative del settore della produzione di molluschi, finalizzato a garantire la sicurezza del prodotto a tutela delle produzioni nazionali e della salute pubblica. Siamo onorati di essere ospiti dell’AdSP, dove gli addetti ai lavori, in particolare i mitilicoltori spezzini, l'Azienda sanitaria locale e l'Istituto Zooprofilattico della Spezia si sono dimostrati molto entusiasti e partecipativi”, ha detto il dott.Giuseppe Arcangeli, Presidente Siram e Direttore del centro di referenza nazionale per la patologia di pesci molluschi e crostacei presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.
 08-11-2019 12:09

Autore: Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale
Categoria: Comunicati Culturali

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale