Primi botti di mercato per il Canaletto Sepor con Jacopo e Davide Antonelli

"Primi botti di mercato per il Canaletto Sepor che in vista del prossimo campionato di Promozione ligure si assicura le prestazioni dei fratelli Jacopo e Davide Antonelli che tornano insieme dopo due anni".


"Due grossi profili convinti della bontà dei progetti della società canarina grazie alle capacità del neo team manager Nunzia Imperato che li ritrova dopo gli anni d’oro della Sarzanese e del Magra Azzurri. Jacopo Antonelli, centrocampista centrale, 28 anni, lascia il Magra Azzurri dopo ben otto stagioni tra Eccellenza e Promozione dove ha collezionato 216 presenze condite da 20 reti. Lo ricordiamo in precedenza in serie D e Eccellenza nel 2007/2008 con il FoVe Vara con 49 gettoni e 3 reti e nella mitica Sarzanese in serie D con 29 presenze e una rete".

Fosforo, esperienza e geometrie al servizio del tecnico Clodio Bastianelli che ne ha caldeggiato con insistenza l’acquisto: «Dopo 8 stagioni al Magra Azzurri - dice il bravo Jacopo - che ringrazio per questi anni trascorsi insieme, sentivo il bisogno di cambiare, di cercare nuovi stimoli che trovato nel Canaletto, una società di grande tradizione spezzina che in questi anni mi ha sempre fortemente voluto. Ho massima stima nel mister e in tutto lo staff, ritrovo una cara amica la Nunzia e rigiocherò insieme a mio fratello, insomma non posso che iniziare con entusiasmo questa nuova avventura".

"Non vedo l’ora quindi di scendere in campo e dare il mio contributo alla squadra»

"Non da meno l’arrivo del difensore Davide Antonelli, classe 1995 che ha collezionato cica 190 presenze tra Magra Azzurri (un anno in Promozione e 4 in Eccellenza) e due nel Cadimare (Promozione): «Affronto questa nuova avventura con grande entusiasmo. Ringrazio il Cadimare per questi due anni passati insieme, tutta la società, i compagni e lo staff in particolar modo mister Buccellato che ho avuto sia come compagno nel Magra Azzurri poi come mister, i suoi consigli e la sua esperienza mi saranno di grande aiuto. Ho scelto il Canaletto perché è una società importante dove trovo uno staff ed un mister ottimi. Spero di ripagare la fiducia data sul campo sin da subito».
Al settimo cielo il team manager Nunzia Imperato: «Sono orgogliosa di questi due ragazzi e della scelta che hanno fatto. A loro mi unisce un passato ricco di soddisfazioni ed altrettante spero ne arrivino presto. Do a Jacopo e Davide un grandissimo benvenuto».

Attende altri colpi il confermato mister Clodio Bastianelli: «Ringrazio la società. Davide e Jacopo sono acquisti molto importanti, non solo tecnicamente. Avevo chiesto due profili alla Barzagli e Marchisio, uomini intelligenti, punti di riferimento per lo spogliatoio che hanno fatto grande la Juventus, Fabrizio Vaccarini e Nunzia Imperato sono stati bravissimi prima nell’individuare le figure giuste e poi nel riuscire a portarli al Tanca. Credo non sia finito qui il nostro mercato , ho chiesto pure un Nainggolan magari senza cresta e un giocatore dall’esplosività di Boksic. Ho cieca fiducia nei miei collaboratori. Il nuovo Canaletto dovrà avere un’identità ben precisa e provare sempre a vincere, non sarà semplice ovviamente, ma ci proveremo.»

Canaletto Sepor

 11-07-2019 21:00

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Sport

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale