Manchette

Manchette

Comunicati Culturali

BEHIND THE URALS - THE NIGHTMARE AFTER CHERNOBYL

Venerdi 24 marzo 2017 alle ore 17,30 presso il Cinema "Il Nuovo" in via Colombo 90 a La Spezia, sarà proiettato il road movie "Behind the Urals" con la presenza del regista Alessandro Tesei e di Massimo Bonfatti, presidente di Mondo in Cammino, la Onlus che ha prodotto il film.

Il film è un viaggio nella Russia nucleare, a Mayak, nella regione di Chelyabinsk, un territorio utilizzato come pattumiera nucleare e dove, nel 1957, sono avvenuti tre gravi incidenti nucleari, 20 volte peggio del disastro di Chernobyl. A distanza di 60 anni le conseguenze sono ancora gravi e la gente continua ad ammalarsi: la cinepresa di Tesei segue i testimoni nei loro racconti e attraverso essi non solo descrive un passato pericoloso ancora vivo nel presente, ma lancia – soprattutto - un monito per il futuro.

Il film è impreziosito dalla fotografia di Pierpaolo Mittica. Le ricerche storiche sono di Michele Marcolin.

--------------------------------------

Alessandro Tesei. Diplomato in Arti visive e multimediali a Macerata. La sua passione è la documentaristica a sfondo sociale. Ottiene il primo riconoscimento nel 2006 vincendo il Premio della Giuria all'I-Mode Visions Festival di Macerata con il cortometraggio "Ceci n'est pas Theatre" ispirato alla poetica di Samuel Beckett. Segue nel 2007 il documentario lungometraggio di denuncia "Vota Re Piccione". Nel 2012 firma il documentario "FUKUSHAME", che tratta dell'incidente nucleare di Fukushima e col quale vince una menzione speciale al Festival del Cinema Verde in Florida. Dopo "Behind the Urals" realizza nel 2014 il documentario "Fukushima no daimyo" ("Il signore di Fukushima") che ottiene molti riconoscimenti nazionali e internazionali. L'ultimo suo lavoro "Burning bikinis" (2016), tratta di storie di attiviste di Malta che dagli anni '60 ad oggi hanno lottato per la libertà femminile.

Mondo in cammino. E' una ONLUS che si occupa di progetti di cooperazione e solidarietà sia italiani che internazionali: dal sostegno delle vittime dei fallout nucleari, a progetti di riconciliazione interetnica ed interreligiosa e di difesa dei diritti umani (Cecenia e spazio post sovietico); dal sostegno alle mense dei poveri in Italia ai progetti per i terremotati. E' molto attiva a livello di produzione culturale e ha dato vita agli eventi itineranti denominati "Dar voce alle voci" con la presenza di testimonianze a sostegno della democrazia dell'informazione.

Giovedì 30 marzo alle ore 18.00, presso la sede del CAMeC (Piazza Cesare Battisti, 1) si terrà l'inaugurazione della mostra Le Avventure di un Grande Contenitore, prodotta dal Gruppo Tarros e curata da Gabriele Landi e Valeria Tognoni.

Sabato 1 aprile alle ore 16 sarà inaugurata la nuova Biblioteca Civica "P.M. Beghi" della Spezia nell'Area ex Fitram al Canaletto.

Domenica 26 marzo, a partire dalle ore 17, la finale con due ospiti d'eccezione: Rudy Zerbi e Garrison Rochelle.

Domenica 26 marzo 2017, alle ore 15:30, il Museo del Castello di San Giorgio invita adulti e bambini ad un doppio incontro con la Preistoria. Le due attività sono indipendenti, anche se è possibile partecipare ad entrambe.

CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA VIA COLOMBO 99

Mercoledì 22 Marzo

Ore 17.30 ER IST WIEDER DA (Ingresso Libero-in collaborazione con Acit La Spezia)

Ore 19.30-21.00 PINO DANIELE IL TEMPO RESTERA'

Giovedì 23 Marzo

Ore 17.00 ELLE

Ore 19.15 SOGNO D'UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE (Balletto in diretta dall'Opera di Parigi)

Venerdi 24 Marzo

Ore 17.30 BEHIND THE URALS THE NIGHTMARE CHERNOBYL (Anterprima)

Ore 19.30-21.30 ELLE

Sabato 25 Marzo

Ore 15.00 IL LAGO DEI CIGNI ( Balletto dal Bolshoi)

Ore 17.45-20.00-22.15 ELLE

Domenica 26 Marzo

Ore 15.00-17.15-19.30-21.30 ELLE

Lunedi 27 Marzo

Ore 17.30-19.00 LA TARTARUGA ROSSA

Ore 21.00 DAVID LINCH THE ART OF LIFE

Martedi 28 Marzo

Ore 16.00-17.30 LA TARATARUGA ROSSA

Ore 19.30 IDOMENEO ( Opera in diretta dal Metropolitan)

Mercoledì 29 Marzo

Ore 16.00-17.30 LA TARTARUGA ROSSA

Ore 19.00 - 21.15 ELLE

CINEMA TEATRO ASTORIA LERICI VIA GERINI 18

Mercoledi 22 Marzo

Ore 21.00 PINO DANIELE IL TEMPO RESTERA'

Giovedì 23 Marzo

Ore 17.00-21.00 LOVING

Venerdi 24 Marzo

Ore 21.00 LOVING

Sabato 25 Marzo

Ore 17.00-19.00- 21.15 LOVING

Domenica 26 Marzo

Ore 16.00 –18.00 -21.00 LOVING

Lunedi 27 Marzo

Ore 21.00 LOVING

Martedi 28 marzo

RIPOSO

Mercoledi 29 Marzo

RIPOSO

SINOSSI:

DAVID LINCH THE ART LIFE David Lynch accompagna lo spettatore in un intimo e personale viaggio nel tempo, raccontando gli anni della sua formazione artistica. Dall'infanzia nella tranquilla provincia Americana fino all'arrivo a Philadelphia, le tappe del percorso che ha portato Lynch a diventare uno dei più enigmatici e controversi registi del cinema contemporaneo. Originale miscela di immagini, musica ed estratti dai suoi primi film, DAVID LYNCH THE ART LIFE illumina gli oscuri meandri del suo mondo visionario, offrendo la possibilità di comprendere sia l'artista sia l'uomo.

UN TIRCHIO QUASI PERFETTO Un film di Fred Cavayé con Dany Boon,Laurence Arné, durata 89' Francia François Gautier è tirchio! Risparmiare gli dà gioia, la prospettiva di dover pagare lo fa sudare freddo. La sua vita è scandita in funzione di un unico obiettivo: non mettere mai mano al portafoglio. Una vita che tuttavia viene completamente sconvolta in un solo giorno: si innamora di una donna e scopre di avere una figlia di cui ignorava l'esistenza. Costretto a mentire per riuscire ad occultare il suo terribile difetto, per François cominciano i problemi. Poiché a volte mentire può costare caro, molto caro.

PINO DANIELE IL TEMPO RESTERA' A due anni di distanza dalla scomparsa del musicista, un viaggio attraverso la musica, i concerti e la vita del grande artista partenopeo con una straordinaria serie di immagini – molte delle quali mai mostrate finora -, testimonianze e performance musicali. evento cinematografico pensato per offrire ai fan di Pino Daniele l'opportunità di ritrovarne su grande schermo la musica e il percorso artistico dagli anni '70 agli ultimi concerti.Molto del materiale utilizzato per comporre Pino Daniele – Il Tempo Resterà è assolutamente inedito ed è stato selezionato appositamente dal regista Giorgio Verdelli attraverso una lunga e paziente ricerca. Patrimonio prezioso che ha permesso che la voce narrante del film fosse quella dello stesso Pino Daniele, supportato dal contributo di Claudio Amendola. Molte sono le testimonianze e le presenze di artisti e amici di Pino Daniele.
ER IST WIEDER DA Adolf Hitler si risveglia da uno stato di ibernazione (che lo ha fatto rimanere con la sua stessa età del "presunto" suicidio, tra il terreno e l'inferno) in un cortile di Berlino nel 2011, convinto di trovarsi ancora nella capitale del Terzo Reich investita dall'offensiva dell'Armata rossa nell'aprile 1945. In realtà si rende conto gradualmente che sono passati più di 66 anni e che la Germania ha perso la seconda guerra mondiale

ELLE Un film di Paul Verhoeven con protagonisti Isabelle Huppert, Virginie Efiradurata 130 Francia/Germania in superficie, un thriller con momenti da commedia pura, che emoziona e diverte. Sotto, una disamina scanzonata delle piccole e grandi perversioni umane, e l'affermazione di una libertà totale – dagli altri, da sé, dal proprio passato – che passa per la verità e il superamento dei sentimenti di colpa e di vergogna che sono connaturati nella natura umana e nella morale cattolica.Ecco che allora una storia come quella di Elle non poteva che essere ambientata nella laicissima Francia, e con alla regia un regista provocatorio e anarchico come Paul Verhoeven, che la bandiera della laicità francese la prende un giro, mostrandone le ipocrisie e portandola a nuova vita.

ANTEPRIMA BEHIND THE URALS –THE NIGTMARE CHERNOBYL un viaggio nella regione del Chelyabinsk, la Russia nucleare, quel territorio a sud-est confinante con il Kazakhstan che da sempre è stato usato come pattumiera nucleare sovietica. Una zona affetta da piogge acide causate dalla forte concentrazione di elementi inquinanti, fra cui diossina e vari elementi chimici, oltre che dai gravissimi picchi di contaminazione radioattiva, superiori di gran lunga a quelli riscontrati finora a Chernobyl e Fukushima. Probabilmente è la zona al mondo con la più alta concentrazione di inquinamento nucleare, sebbene non sia a conoscenza di tutti.

BALLETTO IN DIRETTA OPERA' DI PARIGI SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE Gli amanti battibeccano nel bosco mentre il birichino Puck interviene nella tradizionale storia di amore e follia di Shakespeare, qui reinterpretata da George Balanchine. Uno dei rari balletti narrativi del coreografo georgiano, Sogno di una notte di mezza estate entra finalmente a far parte del repertorio del Balletto dell'Opéra di Parigi. Costumi e scene del fashion designer Christian Lacroix.

BALLETTO IN DIRETTA DAL BOLSHOI IL LAGO DEI CIGNI Un balletto di bellezza sublime e una musica di impareggiabile perfezione, nato proprio al Bolshoi nel 1877. Nel duplice ruolo di Odette/Odile, cioè cigno bianco e cigno nero, la prima ballerina Svetlana Zakharova trasuda vulnerabilità e astuzia attraverso una superba maestria tecnica, affiancata da un potente ed emozionante Siegfried, Denis Rodkin. Con le scene mozzafiato del corpo di ballo del Bolshoi, è il balletto classico per eccellenza.

EVENTO IN CONTEMPORANEA NAZIONALE LA TARTARUGA ROSSA La tartaruga rossa sarebbe da incorniciare, da collocare nella storia dell'animazione: la stentata sopravvivenza del protagonista, il suo subire la natura e i rumori che manifesta (superbo il sound design), il suo scontrarsi metafisico con la tartaruga rossa emozionano come raramente accade, non solo nell'ambito dell'animazione, ma dell'arte cinematografica in generale. Il film narrato con le immagini e col suono, e questa parte introduttiva riesce ad andare oltre la ricerca più classica dell'emozione di molti cortometraggi, inclusi quelli del regista. Colpisce nel segno il modo in cui gli ambienti, nella stilizzazione pittorica memore della tradizione giapponese, riescano a trasmettere una sensazione di realismo, stesso discorso vale per i personaggi, concretissimi pure in uno stile gentile da linea chiara alla Hergé. La tartaruga rossa parte come un'esperienza vera.

IDOMENEO OPERA IN DIRETTA DAL METROPOLITAN Il primo capolavoro operistico di Mozart torna al Met nella produzione classica di Jean-Pierre Ponnelle, diretta da James Levine. L'eccellente ensemble comprende Matthew Polenzani nel ruolo del re lacerato dalla sua promessa di voto; mezzosoprano Alice Coote in pantaloni nel ruolo del nobile figlio Idamante; la soprano Nadine Sierra interpreta Ilia; e la soprano Elza van den Heever nel ruolo dell'instabile Elettra, che ama Idamante ai limiti della follia.

LOVING Un film di Jeff Nichols con protagonisti Michael Shannon, Joel Edgerton,Marton Csokas durata 123' Gb/Usa Mildred e Richard Loving si amano e decidono di sposarsi. Niente di più normale se non fosse che lui è bianco e lei e nera e che ci troviamo nell'America segregazionista degli anni 50. Lo Stato della Virgina, dove i Loving hanno deciso di stabilirsi, li chiama davanti a un tribunale dove i due sono condannati alla reclusione, con la sospensione delal pena a condizione che abbandonino la Virginia. Considerando la condanna come una violazione dei loro diritti civili, Richard e Milded iniziano una lunga e dura battaglia legale, arrivando fino alla Corte Suprema degli Stati Uniti cne nel 1967 annulla la decisione della Virginia. Da allora, la sentenza "Loving contro Virginia" diventa il simbolo del diritto di amare per tutti, senza alcuna distinzione.

La musica e la poesia del Medioriente sono le protagoniste del prossimo appuntamento della rassegna "Concerti a Teatro" promossa dalla Fondazione Carispezia, che venerdì 24 marzo (ore 21) presenterà lo spettacolo del compositore franco-libanese Zad Moultaka ispirato all'opera del poeta Adonis, tra i massimi esponenti della poesia araba contemporanea.

Lavori in corso per l'allestimento della mostra "L'elogio della bellezza. 20 capolavori, 20 Musei, per i 20 anni del Lia", promossa da Comune della Spezia in collaborazione con Fondazione Carispezia, con il contributo di Crédit Agricole Carispezia e con il sostegno di Confindustria La Spezia, che inaugura venerdì 24 marzo alle 18.

Mercoledì 22 marzo alle ore 17.30 nuovo appuntamento con Di mostra in mostra, un percorso di approfondimento sulle più importanti mostre in corso in Italia.

Il 25 marzo la Soprintendenza ligure, il Comune di Ameglia e l'Associazione VaraMagra organizzano un pomeriggio interamente dedicato alla necropoli preromana di Cafaggio, per celebrare i 40 anni dal rinvenimento del sito archeologico amegliese, uno dei più importanti della Liguria di levante.

Giovedì 23 marzo alle ore 17.00, presso l'Urban Center, in via Carpenino alla Spezia, in occasione dell'ANFFAS DAY per la Giornata Nazionale della disabilità intellettiva e/o relazionale, verrà inaugurata la mostra fotografica sullo Special Festival.

Martedì, 21 Marzo 2017 10:36

Torna “Dalla materia alla forma”

Fonte

L'Unione Cattolica Artisti Italiani organizza la seconda collettiva sociale sulla ricerca plastica, che fa seguito a quella dello scorso anno, che ha avuto riscontri molto positivi.

IN DIRETTA satellitare al cinema dal Balletto dell'Opéra di Parigi – Opéra Bastille, il 23 marzo 2017 ore 19.15 Gli amanti battibeccano nel bosco quando il folletto Puck entra in scena nell'interpretazione di George Balanchine del classico racconto di amore e follia di Shakespeare. Sogno di una notte di mezza estate, uno dei rari balletti narrativi del grande coreografo georgiano, entra finalmente a far parte del repertorio del Balletto dell'Opéra di Parigi mescolando commedia nel primo atto e puro divertissement nel secondo.  il 23 marzo verrà trasmesso in diretta satellitare al Nuovo La SpeziaL Numerosi coreografi hanno approfondito Shakespeare per trovare materiale drammatico per i loro balletti, a cominciare da Jean-Georges Noverre, un ardente difensore dell’"action ballet", e Marius Petipa, che fu il primo a usare la musica di Mendelssohn. George Balanchine, che aveva molto amato la partitura, non fece eccezione alla regola. Nel 1962 realizzò la sua versione della commedia di Shakespeare per il New York City Ballet. Fedele al linguaggio del Bardo, con l'aggiunta di un leggero tocco di pantomima, ritrae una complessa storia d’amore in due atti e sei scene ispirato in egual modo dalla partitura. Teseo, duca di Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni, vengono coinvolti in una lite domestica tra Oberon, il re degli elfi, e Titania, la regina delle fate, che finisce con l'intervento del malizioso Puck e la sua pozione magica assieme a una troupe di attori dilettanti. L'epilogo è celebrato nella forma di un grande divertissement virtuoso. Eleonora Abbagnato, direttrice dell’Opera di Roma, è l’Étoile nel ruolo di Titania. Le scene e i costumi per questa produzione sono stati progettati da un altro mago del palcoscenico, il fashion designer Christian Lacroix, che ha svelato a The New York Times come l’arte del costumista fosse la sua vera passione in gioventù, dopo essere rimasto affascinato all’età di 11 anni dal Gattopardo di Visconti. Soddisfare la richiesta di introdurre sontuosità nel balletto è stata una sfida per Lacroix, così come seguire le note dettagliate lasciate da Balanchine su scene e costumi. Per la foresta di alberi verdi e blu e un quadro di fiori giganti si è ispirato al movimento romantico preraffaellita del XIX secolo in Inghilterra, passando poi all’evocazione di un palazzo neoclassico per la scena del matrimonio, e da abiti di schiffon con drappeggi color pesca e rosa al tutù classico bianco e oro, affinché lo spettacolo sia splendente. Per eseguire i costumi, il Balletto dell'Opera di Parigi ha ricevuto donazioni da Sophie Hallette, la rinomata maison francese di pizzi, e da Swarovski, che ha inviato più di 200 tipi di pietre creando un nuovo motivo di cristalli di tre tonalità di blu per le ali d’organza della farfalla.

Lunedì, 20 Marzo 2017 19:26

La settimana con AIDEA

Fonte

Ecco il calendario dei prossimi appuntamenti.

Si intitola «Il Tempo resterà» e verrà proiettato il 20- 21-22 ore 21.00 in esclusiva al Cinema Il Nuovo La Spezia e Astoria Lerici È il docu-film su Pino Daniele a due anni di distanza dalla scomparsa del bluesman più amato. La musica, i concerti e la vita del grande artista partenopeo con molte immagini - promettono gli autori - mai mostrate finora. Il lavoro è diretto da Giorgio Verdelli ed è prodotto da Sudovest con Rai Cinema. iIl film è stato presentato in anteprima al Teatro San Carlo il 19 marzo, giorno del compleanno di Pino, con il supporto della Regione Campania. Molto del materiale utilizzato per comporre «Pino Daniele - Il Tempo Resterà» è assolutamente inedito ed è stato selezionato appositamente dal regista attraverso una lunga e paziente ricerca. Particolare: la voce narrante del film è quella dello stesso Pino Daniele, supportato dal contributo di Claudio Amendola. ORARI SPETTACOLI IL NUOVO . LUNEDI 20 MARZO ORE 21.00, MARTEDI 21 ORE 19.30-21.15 E MERCOLEDI 22 ORE 19.30-21.15, ALL'ASTORIA LERICI IL 21 E IL 22 MARZO ORE 21.00

Domenica 26 marzo, all'Hotel Santa Caterina di Sarzana, la cerimonia di premiazione. Il sarzanese Massimo Pesucci vince il premio della sezione dialettale.

In occasione delle Giornate FAI di Primavera, edizione giunta quest'anno al suo venticinquesimo anniversario, che si terranno il 25 e 26 marzo, la Delegazione della Spezia ha ottenuto l'apertura straordinaria della Fortezza del Varignano di proprietà della Marina Militare e sede del COMSUBIN. Il Museo Civico Etnografico "Giovanni Podenzana" della Spezia parteciperà all'evento allestendo una mostra di cimeli garibaldini e risorgimentali.

Giovedì 23 marzo alle ore 18 Giorgio Pagano presenta "Sao Tomé e Principe - Diario do centro do mundo" a Firenze, nella Sala Gigli di Palazzo del Pegaso (Via Cavour 4).

Giovedì 23 marzo, quarto appuntamento con "Teatrika Scenari": sarà la Compagnia del Calzino, di Bologna, a mettere in scena alle 21:15, per concessione della Gary Goddard Agency di Toronto, la commedia "La veglia (Auntie & me)" di Morris Panych.

Nei giorni scorsi si è svolta l'assemblea dei delegati della sezione spezzina dell'ANA (Associazione Nazionale Alpini).

La mostra fotografica di Giorgio Pagano nell'atrio del Palazzo Comunale di Lerici fino a lunedì 20 marzo.

Dopo il successo di pubblico degli incontri precedenti, mercoledì 22 marzo alle ore 17.00, nell'Auditorium Fiorentini del Conservatorio della Spezia, si terrà il terzo ed ultimo appuntamento della Rassegna "Mercoledì al Conservatorio".

Si può ammirare sino a domenica 30 aprile la mostra Pietro Tempestini "Una vita da fotografo (1843-1917)", allestita nelle sale della Palazzina delle Arti "Lucio R. Rosaia"(via Prione, 236).

Il futuro è già arrivato, ma il suo esito è inevitabile? Ne parlerà martedì 21 marzo (ore 18.00) a Spazio 32 – biblioteca della Fondazione Carispezia e centro culturale – il giornalista e inviato di Repubblica Riccardo Staglianò, autore di Al posto tuo (Einaudi 2016), un'inchiesta sul rischio che l'aumento di automazione, software e connessioni web produca una diminuzione complessiva della forza lavoro nel mondo.

Grande successo per la mostra "Seven Japanese Rooms. Fotografia contemporanea dal Giappone", organizzata negli spazi espositivi della Fondazione Carispezia che si preparano ad ospitare un'altra importante rassegna: ad aprile l'esposizione dedicata al "re delle Alpi", Walter Bonatti.

Grande successo di pubblico per la Rassegna Internazionale d'Arte Ligures al Castello di Lerici. L'esposizione rimarrà allestita fino a domenica 26 marzo.

E' lo spettacolo rivelazione del panorama teatrale milanese, con oltre tre stagioni di tutto esaurito al Teatro Parenti come in tournée, in città come in provincia. "Peperoni difficili" arriva sabato 18 marzo alle ore 21 al Teatro Astoria di Lerici.

Mercoledì, 15 Marzo 2017 09:41

Alessandro Gogna al Castello San Giorgio

Fonte

Venerdì 17 Marzo, alle ore 21:00, Alessandro Gogna, alpinista di fama internazionale, storico dell'alpinismo, guida alpina e opinion maker (problematiche turistico-ambientali della montagna e tema della libertà in alpinismo) presenterà alla Spezia la ristampa, attesa da oltre trent'anni, del libro cult dell'arrampicata anni '80 "Cento nuovi mattini".

Mercoledì, 15 Marzo 2017 09:28

"La Luna e la Mezzaluna" di Goy a Follo

Fonte

Venerdì 16 marzo alle ore 17,00, presso la sala del Consiglio del Comune di Follo, verrà presentato il libro "La Luna e la Mezzaluna - Una famiglia per la Reconquista" di Giovanni Goy.

"David Lynch: the art life" di Rick Barnes, Jon Nguyen, Olivia Neergaard-Holm esce al Cinema IL NUOVO con due giorni dedicati Lunedi 20 e Lunedi 27 Marzo . Presentato alla Mostra del cinema di Venezia, Lynch accompagna lo spettatore in un intimo e personale viaggio nel tempo, raccontando gli anni della sua formazione artistica. Dall'infanzia nella tranquilla provincia Americana fino all'arrivo a Philadelphia, le tappe del percorso che ha portato Lynch a diventare uno dei più enigmatici e controversi registi del cinema contemporaneo. L'opera penetra nell'arte, nella musica e nei primi film di Lynch, gettando luce negli angoli oscuri del suo singolare mondo e permettendo al pubblico di capire meglio l'uomo e l'artista. Le immagini ritraggono Lynch nel suo studio sulle colline sopra Hollywood, mentre racconta aneddoti dal proprio passato, come fossero scene da un suo film. Strani personaggi emergono come ombre dalle pieghe del tempo, ma solo per scomparire ancora di nuovo, lasciando un segno indelebile sull'artista e sullo spettatore."Penso che ogni volta – racconta Lynch nel documentario - in cui creiamo qualcosa, un dipinto così come un film, si parta sempre con tante idee, ma è quasi sempre il nostro passato che le reinventa e le trasforma. Anche se si tratta di nuove idee, il nostro passato le influenza inevitabilmente".

Pagina 1 di 177

La Gazzetta della Spezia è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 7/88 - Direttore Responsabile: UMBERTO COSTAMAGNA - Direttore: UMBERTO COSTAMAGNA - Responsabile Portale: MASSIMO TINTORI - Editore : Gazzetta della Spezia.it SRL - Sede: Via delle Pianazze, 70 - 19136 La Spezia - Tel. +39 0187980450 - Partita Iva 01357120110 - Codice Fiscale 01357120110 Numero REA: SP - 122084

Login or Registrati