CGIL: “Arsenale asset strategico per la città e il Paese” In evidenza

"Il modello Marina-pubblico-privato per l'Arsenale militare spezzino è un asset strategico per la città e il Paese": lo affermano Matteo Bellegoni, Segretario generale della Camera del Lavoro della Spezia, e Daniele Lombardo, segretario FP CGIL.

Lunedì, 20 Marzo 2017 18:49
Bellegoni e Lombardo continuano: "Lo diciamo da almeno due anni e lo abbiamo scritto nel nostro Piano Provinciale del Lavoro, presentato recentemente alla città ed alle forze politiche di centrosinistra. E' un modello fondato su nuove assunzioni a tempo indeterminato, formazione qualificata attraverso il rilancio della Scuola Allievi Operai, progetti industriali che vedono la compartecipazione delle ditte dell'indotto del territorio. Bene la Legge Navale, che ora deve tradursi in investimenti concreti; e siamo in sintonia con le dichiarazioni dell'Ammiraglio Corona nel momento in cui richiede una apposita legge nazionale, ed in tempi brevi, per regolare il rilancio produttivo degli arsenali".

Concludono i dirigenti sindacali: "Chiediamo uno scatto alle Istituzioni, alle associazioni di categoria, alle forze politiche, affinchè si ricostruisca uno spirito di squadra e si "marci uniti" verso un obiettivo strategico per il futuro della città. Dobbiamo cogliere il momento, non è più possibile rimandare"-

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

"Un dramma inaccettabile, che ci lascia attoniti". Leggi tutto
CGIL
Al Teatro Civico, in anteprima, il concerto che l'ex leader dei Modena City Ramblers porterà in tutta Italia. Sul fronte dei dibattiti si parlerà di contrattazione territoriale. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa