Brescia-Spezia 1-1 In evidenza

di Massimo Guerra- Lo Spezia pareggia la prima delle dodici finali da qui alla fine del campionato.

Sabato, 18 Marzo 2017 14:54

È inutile girarci intorno: lontano dal Picco lo Spezia fa fatica, ingigantendo i meriti di squadre in chiara difficoltà come il Brescia di oggi, materasso nelle ultime tre sfide e oggi tra l'altro privo di tutta la difesa titolare per squalifica.

Attenuante non da poco il gol regolare di Granoche a inizio ripresa annullato da un'incredibile svista dell'assistente, ma lo Spezia questa partita la doveva vincere prima.

Discutibili i cambi di Di Carlo quando mancava ancora tempo al 90', in particolare l'uscita di Fabbrini, che anche con una gamba sola è sempre più pericoloso di un Baez, oggi come al solito un uomo in meno.

Il Brescia evita la quarta sconfitta consecutiva, lo Spezia continua a non vincere in trasferta e oggi vede sfumare l'occasione di inserirsi al quinto posto insieme al Perugia a quota 47. Resta in zona play-off e nulla è ancor compromesso, ma senza vittorie in trasferta resta un finale mediocre.

BRESCIA (4-3-3)

Minelli; Untersee, Romagna, Prce, Lancini; Martinelli, Mauri, Bisoli; Bonazzoli, Caracciolo, Sbrissa. A disp. Arcari, Camara, Dall'Oglio, Crociata, Ferrante, Ndoj, Modic, Fontanesi, Torregrossa. All. Luigi Cagni.

SPEZIA (4-3-3)

Chichizola; Vignali, N.Valentini, Terzi, Migliore; Sciaudone, Errasti, Djokovic; Piccolo, Granoche, Fabbrini. A disp. Valentini A., De Col, Ceccaroni, Baez, Datkovic, Maggiore, Mastinu, Pulzetti, Giannetti. All.: Di Carlo.

Arbitro: Martinelli (Roma)

Assisitenti: Disalvo, Margani

Quarto Uomo: Pasqua

PRE GARA

Spezia al Rigamonti sotto uno splendido sole davanti ad alcune centinaia di fedelissimi, di fronte il Brescia allenato da oggi da Gigi Cagni, mister specializzato in salvezza che cerca di ristabilire un clima più sereno nello spogliatoio delle Rondinelle. Problemi in difesa per Cagni a causa della squalifica di Blanchard, Calabresi e Coly, ma in squadra rimangono valori tecnici importanti come l'ex Lazio Mauri, l'idolo di casa Caracciolo e Bisoli jr, centrocampista al rientro dopo un lungo stop per infortunio.
Novità in difesa per lo Spezia, con Vignali preferito a De Col, mentre a centrocampo Sciaudone ha vinto il ballottaggio con Pulzetti.

PRIMO TEMPO 0-1 (Sciaudone 4' pt)

Pronti via, dopo 2' la prima occasionissima per le Aquile: Piccolo pennella un cross in area perfetto per la testa di Valentini, che stacca benissimo di testa ma la palla sfila di un amen alla sinistra di Minelli.

Vantaggioooo!!! Al 4' Granoche è bravo a temporeggiare palla al piede sull'out destro e appoggiarla a Sciaudone che arriva in corsa, pronta la battuta di sinistra che sorprende tutti e si insacca alle spalle di Minelli.

Timida la reazione bresciana, all'11' spalla spalla tra Migliore e Bonazzoli in area, tutto regolare anche se l'attaccante protesta.

Lo Spezia prova a spingere e guadagna una serie di corner, al 12' ancora pericolo per il Brescia con Vignali che in scivolata conclude sul portiere in uscita, nel frattempo da segnalare il giallo per Terzi che placca Bisoli in prioezione.

Lo Spezia è in palla oggi, sarebbe fondamentale trovare il secondo gol prima dell' intervallo in modo da poter gestire al meglio la partita nella ripresa.

Ancora Spezia al 23' ma sul cross dalla destra Granoche non si fa trovare sulla linea di porta e l'azione sfuma.

Prova a reagire il Brescia che al 24' trova il primo corner, nulla di fatto grazie alla pronta uscita di Chichizola.

Momento di pausa dello Spezia poco prima della mezzora, ne approfitta il Brescia con Untersee che la calcia fuori di poco dalla distanza, in ripartenza sbaglia banalmente l'appoggio Sciaudone che per rimediare deve far fallo e si becca un giallo davvero evitabile.

Nuova occasione per lo Spezia al 40', dall'out destro bello il cross per Granoche che non trova il tempo per deviare la palla in rete, ancora indeciso El Diablo al 43' sul limite dell'area e l'occasione sfuma malamente.

Arriva il 45' senza altre occasioni ma con il terzo giallo aquilotto, lo prende Fabbrini per fermare una ripartenza del Brescia.

Senza recupero si va al riposo con il parziale vantaggio per 1-0 a favore dello Spezia, che deve assolutamente gestire meglio la ripresa per portare a casa il prezioso vantaggio.

SECONDO TEMPO (Mauri 30' st)

Parte bene il Brescia - che lascia negli spogliatoi Bonazzoli per Ferrante - ma è lo Spezia a trovare il gol al 4' con Granoche che supera Minelli in dribbling e calcia in porta, la palla è ben dentro la linea di porta quando la rinvia un difensore in scivolata ma...incredibile l'arbitro annulla il gol su segnalazione del suo assistente, la gioia del Diablo diventa incredulità e in panchina scuote la testa anche Di Carlo.

Secondo cambio per il Brescia che rinnova anche l'altro laterale offensivo, fuori all'11' Sbrissa per Camara, al 13' il Brescia reclama per un fallo di mano in area su tiro di Ferrante, ma l'arbitro fa proseguire.

Buona punizione a favore dello Spezia al 17', ma Piccolo la spara altissima, il numero 10 inizia a boccheggiare ma al 18' è Fabbrini a uscire un po' a sorpresa, al suo posto l'eterno incompiuto Baez, forse Di Carlo confida nella sua velocità per tenere alto il gioco dello Spezia.

Invece è il Brescia sospinto dalla qualità di Mauri a centrocampo a salire in cattedra, debole pero' la sia conclusione dal limite al 21' facile preda di Chichizola.

Secondo cambio nello Spezia al 22', fuori Sciaudone l'autore del gol dentro Pulzetti, muscoli in più in mezzo al campo speriamo che servino.

Al 24' è proprio Pulzetti a procurare il primo giallo per il Brescia, per atterramento da parte di Prce. Sugli sviluppi del calcio piazzato è Djokovic a saltare di testa, ma la colpisce male e la palla finisce fuori.

Prima azione di attacco di Baez al 25', la veloce ala uruguagia non si accorge che il campo è finito e l'azione sfuma.

Tra il 26' e il 27' fa pressing il Brescia che prova a dare una scossa alla partita, è Caracciolo a impegnare Chichizola dal limite.

Terzo cambio per il Brescia al 28', entra Torregrossa per Martinelli, nel momento migliore per il Brescia che ritrova fiducia e metri: tra Fabbrini e Piccolo forse era meglio levare il numero 10 in evidente debito di fiato.

Pareggiooo....su cross di Romagna, è bravo Mauri a resistere al contrasto di Migliore sul limite dell'area, la controlla e conclude a rete colpendo il palo interno alla sinistra di Chichizola. Primo gol con la maglia del Brescia dell'ex Lazio, fischiato fino a quel momento dai tifosi del Rigamonti si ritrova di colpo beniamino di casa....così va il calcio.

Terzo e ultimo cambio anche per lo Spezia: fuori Granoche per Giannetti, salutiamo con piacere il rientro dell'attaccante rimasto fuori fino ad oggi per un infortunio al polpaccio.

Al 38' Baez conferma tutte le perplessità nei suoi confronti e nell'allenatore che persevera a schierarlo malgrado l'evidente deficit tecnico: dopo essersi liberato sulla sinistra, Baez ignora Piccolo che invoca il lancio lungo sulla destra, per poi fare un insensato lancio lungo non appena Piccolo si ferma per ricevere il suggerimento: le urla del numero 10 dello Spezia si sentono da lontano.

Finale di partita targato Brescia: lo Spezia si conferma squadra mediocre lontano dal Picco, non riuscire a superare questo disastrato Brescia è chiaro sintomo di scarsità, e per fortuna che Camara al 42' e Ferrante al 43' trovano un Chichizola prontissimo a respingere altrettante conclusioni pericolose.

Finisce dopo 3' di recupero, lo Spezia spreca altri due pesantissimi punti malgrado un'evidente superiorità in campo, e sabato è atteso dalla seconda trasferta consecutiva a Cittadella.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Gabriele Cocchi – Scontro in commissione consiliare tra la capogruppo del Partito Democratico Federica Pecunia e il sindaco Pierluigi Peracchini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Lo "star bene" parla social: arriva Natur@gorà

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:34 economia
Il 16 e 17 dicembre a CarraraFiere il nuovo evento dedicato a sostenibilità e benessere olistico. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa