Startup al Parlamento europeo, c'era anche la spezzina BrandLand In evidenza

di Dayla Villani - Stamattina si è tenuto al Parlamento europeo a Bruxelles un evento sulle startup e il Mercato unico digitale, organizzato dall'eurodeputato spezzino del PD Brando Benifei in collaborazione con la deputata tedesca Julia Reda, del partito dei Pirati, e di Eva Maydell, bulgara del Partito popolare.

Giovedì, 09 Marzo 2017 17:35

 

All'evento hanno partecipato i rappresentanti di varie startup europee, con l'obiettivo di creare un'occasione di confronto con i parlamentari, impegnati in questi mesi con vari dossier legislativi legati al Mercato unico digitale, sui temi che hanno maggiori ricadute per le "giovani" imprese. Dal diritto di copyright alla regolamentazione delle piattaforme online, dalla normativa sui Big Data all'internazionalizzazione digitale delle imprese, dalla rimozione dei geo blocchi fino alla incubazione guidata (dall'idea al mercato) dei social innovators, il ricco tavolo di lavoro organizzato ha permesso agli Eurodeputati di conoscerne meglio il punto di vista e le aspettative degli startupper e scambiare spunti di riflessione preziosi per il lavoro parlamentare.

In particolare, Benifei ha invitato la startup spezzina BrandLand, creata da ragazzi che hanno avuto l'idea di fornire tramite un'app per smartphone una piattaforma di e-commerce che aggrega i prodotti dei creatori locali e indipendenti nel settore della moda. Piccole realtà di eccellenza che, altrimenti, non avrebbero la possibilità e gli strumenti per vendere i propri prodotti anche a un mercato più ampio.

"E' un onore per noi poter portare una realtà spezzina in Europa, crediamo nella valorizzazione della creatività europea, che ha un enorme potenziale in tutto il mondo, e vogliamo farlo al meglio" - lo dichiara Alessandro Foce, tra i fondatori di BrandLand - "Grazie a questa opportunità siamo riusciti a raggiungere un pubblico maggiore di quanto abbiamo avuto finora".

L'evento, infatti, è stato anche un'occasione per operatori innovativi in vari settori, dall'informazione, al giornalismo, alla musica e alla moda, per incontrarsi e parlare delle loro esperienze e trovare possibili sinergie e nuove idee e modalità di cooperazione anche con aziende più tradizionali esistenti sul mercato.

"Sono contento di aver potuto portare in Parlamento una giovane e dinamica realtà spezzina che sta avendo un ottimo riscontro di utenti, valorizzando i creatori locali. E' sempre fondamentale per noi parlamentari ascoltare i protagonisti dei settori interessati dal nostro intervento legislativo" - afferma Brando Benifei a margine dell'iniziativa - "Ad esempio, le proposte della Commissione europea in termini di diritto d'autore, attualmente in discussione, pongono diversi problemi che possono mettere seriamente in difficoltà varie startup europee e su cui, grazie ai molti elementi che abbiamo raccolto in questi mesi e anche con l'evento di oggi, possiamo lavorare per migliorarne l'impatto in direzione di una maggiore attenzione all'innovazione e al potenziale di crescita che le startup portano, bilanciandone al contempo gli interessi con quelli dei consumatori, la cui protezione rimane comunque altrettanto importante".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I migliori metodi per informarsi sul trading online nel 2020 Ad oggi, registriamo sempre un più alto interesse da parte dei nostri lettori verso il trading online, e di conseguenza… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa