Sindaco e Giunta al Murphy's contro la psicosi del contagio In evidenza

Dopo alcuni medici della ASL che hanno cenato nel locale nei giorni scorsi, lunedì 13 febbraio è stata la volta del Sindaco Federici e della Giunta: tutti al Murphy's per dimostrare che lì non c'è alcun rischio contagio meningite.

Martedì, 14 Febbraio 2017 14:15

Dare l'esempio: questo lo spirito con il quale prima i medici poi gli amministratori locali stanno cercando di sostenere il Murphy's, il locale nel quale lavorava Gennaro, il 25enne morto a causa della meningite.
Dopo la malattia e la morte del giovane, con la profilassi consigliata a tutti coloro che avevano frequentato il pub dal 23 al 30 gennaio scorso, si è infatti diffusa la paura, con il timore che il locale possa essere tuttora fonte di contagio. Le rassicurazioni dei medici non sono bastate: i tavoli del Murphy's restano ancora spesso vuoti, sommando così ulteriori problemi al dolore inconsolabile della morte del giovane che dell'attività era una delle colonne.

Ecco allora che là dove le parole non sono arrivate, si spera possa arrivare l'esempio concreto. Prima quello dei dottori, poi quello degli amministratori che, guidati dal Sindaco, prima di andare in consiglio comunale,lunedì 13 febbraio hanno deciso di ritrovarsi intorno ai tavoli del locale di Piazza Chiodo.

Il messaggio è uno solo: "Qui non c'è alcun rischio contagio. Qui si può venire in assoluta tranquillità".

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Beverino, incendio in una abitazione

Domenica, 19 Novembre 2017 20:03 cronaca-beverino
Cause in corso di accertamento. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Paolo Putrino: "Scrivo a nome di Articolo 1 MdP". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa