Fondazione Beppe Lungo Onlus, conferite due borse di studio In evidenza

Lunedì 21 novembre la Fondazione Beppe Lungo ONLUS ha festeggiato 4 anni di attività con la realizzazione di uno dei suoi principali scopi statutari, ovvero l'erogazione di borse di studio.

Venerdì, 25 Novembre 2016 10:09

Questa Fondazione è stata istituita ad un anno esatto dalla morte dello stimato commercialista Beppe Lungo per convertire una data luttuosa in una nuova attività positiva e propositiva. La Onlus è infatti attiva sul territorio locale, ma anche su quello nazionale, con donazioni filantropiche e progetti di utilità sociale.

A gennaio la Fondazione aveva indetto un bando di concorso per attribuire due borse di studio del valore di € 1.000 l'una, finalizzate a favorire il proseguimento della formazione universitaria in campo giuridico ed economico di due studenti meritevoli diplomati nell'anno scolastico 2015/16 e appartenenti agli istituti di secondo grado ad indirizzo economico della provincia della Spezia e della Lunigiana. Tali borse miravano a premiare due giovani promesse del territorio incentivandole a dedicarsi agli studi e alle competenze che Beppe Lungo ha esercitato con passione per anni, sia alla Spezia che ad Aulla, nel suo ruolo di dottore commercialista.

Nel corso di una piccola cerimonia pubblica che si è svolta presso l'Istituto Fossati - Da Passano alla presenza delle classi quinte del medesimo istituto, sono state conferite le due borse di studio a Giada Vitelli, diplomata con 100/100 presso l'Istituto Fossati-Da Passano e iscritta al primo anno di Economia e Commercio dell'Università di Pisa, e a Carlotta Verdina, diplomata con 95/100 presso il Liceo Scientifico Parentucelli e iscritta al primo anno di Giurisprudenza presso l'Università di Pisa. Alla consegna del premio erano presenti il Presidente della Fondazione Gian Luigi Lungo, la vicepresidentessa Paola Lungo, Tiziana Lungo, e il notaio dott. Lucio Consoli.

Le borse di studio saranno erogate anche per l'anno 2016/2017: un input ulteriore agli studenti delle attuali classi quinte per fare del proprio meglio e meritare tale riconoscimento.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa