Donatella Riccio, eccellenza della sanità spezzina a Copenaghen In evidenza

di Francesco Falli- Esperienze professionali molto positive esistono anche nella nostra realtà sanitaria spezzina, non priva - come quella nazionale- di difficoltà e di complessità che toccano tutti (cittadini utenti e operatori).

Domenica, 02 Ottobre 2016 12:08

Con piacere, va segnalata la partecipazione dell' Infermiera Donatella Riccio, in servizio presso il blocco operatorio del Sant'Andrea, ad un convegno internazionale svolto in Danimarca, dedicato alla gestione intraoperatoria del trattamento degli aneurismi dell'aorta addominale, una patologia potenzialmente molto pericolosa.


Donatella Riccio ha presentato, insieme a molti altri Infermieri specializzati italiani, una sua relazione sull'argomento, dedicata ai temi tecnici operatori e alle complesse operazioni legate alla parte infermieristica di questa emergenza, ed ha avuto la piacevole sorpresa di essere l'unica ammessa del nostro Paese: un segnale di inequivocabile buona qualità del suo elaborato.
Donatella ha relazionato lo scorso 29 settembre a Copenaghen, e qui vediamo una foto del suo intervento, nel quadro del convegno: '' Endovascular treatment of abdominal aortic aneurysm with the chimps technique: a challenge for the operatory room Nurse''.
I Colleghi Infermieri spezzini, e il Consiglio Direttivo di IPASVI La Spezia, la segnalano per la grande professionalità, che è sempre e comunque un valore per tutti. assistiti e professionisti.

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La replica dei residenti ed operatori delle Cinque Terre ricorrenti al TAR. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il Consigliere regionale chiede soluzioni che riducano al minimo i disagi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa