Primavera Borghettina: “Travi di legno al posto di guardrail, il Comune di Borghetto gioca con la sicurezza dei cittadini” In evidenza

Dopo l'accordo tra Provincia della Spezia e Comune di Borghetto Vara riguardante la presa in carico da parte dell'ente borghettino del tratto di strada in località Cassana Ressadora, il gruppo di minoranza Primavera Borghettina esprime forti preoccupazioni sullo stato dei presunti lavori di ripristino del ponte San'Antonio.

Domenica, 11 Settembre 2016 15:42

A due settimane dalla riapertura della strada - chiusa in precedenza senza alcuna chiara motivazione - sono state infatti installate delle inutili e pericolose travi di legno, anzichè guardrail.

"Un pericolo per i passanti e per gli abitanti della Frazione - dichiara il capogruppo Andrea Licari - costretti ora, non solo a dover pagare di propria tasca le inefficienze dell'amministrazione, ma anche e soprattutto a dover convivere quotidianamente con la paura di dover attraversare un tratto così pericoloso. Chiediamo che la Giunta si attivi al più presto affinchè vengano installati nuovi guardrail. "

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ottimi riscontri per gli operatori spezzini presenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il gruppo consigliare replica all'assessore Cadeddu. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa