In uno scenario da favola, la favola di "Rosaspina": "Nuove Terre Nuove Visioni" a Framura In evidenza

Domenica 21 agosto Officine Papage, per la rassegna "Nuove Terre Nuove Visioni", offre al pubblico l'occasione davvero preziosa di assistere ad uno dei più riusciti spettacoli 'tout public' del Teatro del Piccione nella magica location di Framura, il cosiddetto paese che non c'è: un'ideale cornice 'da favola', a un passo dal bosco e a picco sul mare.
Giovedì, 18 Agosto 2016 17:17

La storia di Rosaspina viene rappresentata all'insegna della semplicità, con uno stile che affianca ad una cura particolare dell'immagine scenica un teatro d'attore molto fisico, in questo caso contaminato e arricchito da interventi di teatro di figura. La chiave comica e l'uso di un linguaggio di immediata comunicazione fondano una visione teatrale emotiva, evocativa e metaforica. Lo scopo è raggiungere la verità della favola, perché, come scrive Calvino, "Le fiabe sono vere".

In questa versione dolce e visionaria della Bella Addormentata, troviamo tutta la profondità e la leggerezza della fiaba, per ridere di piccole cose e dar voce a grandi domande, e poi dire la rabbia e la paura e tutto l'amore. Divertirsi, questo sì, e alla fine mettere ordine, quello esatto del cuore.

Prossimamente in scena Cuocolo e Bosetti (24 agosto h 19.00 a Framura – The Walk) e la lettura scenica Corpo a corpo di Gianni Lodi, con Daniela Campagnolo, Gianni Lodi, Giordano Putrino e Paolo Putrino (24 agosto h 21.30).


Domenica 21 agosto
FRAMURA Località Costa – piazza della Chiesa h 21.30 - biglietto € 5,00

ROSASPINA
Una bella addormentata
Teatro del Piccione
di Simona Gambaro
regia Antonio Tancredi
con Simona Gambaro e Massimiliano Caretta
Scene e costumi Roberta Agostini, Simona Panella, Laboratorio Fulmicotone
Pupazzi Compagnia Maniambulanti
Luci Enzo Monteverde, Simona Panella, Sigfrido Gaiani


Per ulteriori informazioni cliccate qui.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Si chiama Shannon, si è allontanata insieme ad altre due ragazze da una struttura per minori di Aulla e di lei si sono perse le tracce. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La Spezzina Diletta Bufo ha vinto la borsa di studio indetta dalla rivista RussiaPrivet per l’avviamento al giornalismo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa