Chiama i carabinieri per una lite tra i vicini, ma la denuncia scatta per lui: nell'abitazione marijuana e soldi di provenieza sospetta In evidenza

Di Doris Fresco - Aveva chiamato i carabinieri per denunciare, ieri pomeriggio, dei dissidi famigliari tra i vicini di casa e di certo non si aspettava un epilogo simile: la denuncia è scattata nei suoi confronti per spaccio di sostanze stupefacenti e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
Mercoledì, 10 Agosto 2016 15:18

I militari dell'arma, arrivati in casa di S.R., operaio bergamasco del 1950 residente a Framura, perché chiamati dall'uomo che voleva un intervento dichiarando un possibile dissidio famigliare tra i vicini di casa, hanno visto sul suo balcone tre piantine di marijuana. Immediata la perquisizione dell'abitazione, che ha permesso ai militari di trovare 25 grammi di sostanza già essiccata, 3170 euro in contanti ed un coltello dalla lama lunga 15 centimetri.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Si chiama Shannon, si è allontanata insieme ad altre due ragazze da una struttura per minori di Aulla e di lei si sono perse le tracce. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La Spezzina Diletta Bufo ha vinto la borsa di studio indetta dalla rivista RussiaPrivet per l’avviamento al giornalismo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa