Amministrative: vincono Delvigo a Borghetto, Sivori a Zignago, Pecunia a Riomaggiore, Rossi a Beverino, Sisti a Santo Stefano, Fabiano a Brugnato e De Ranieri ad Ameglia In evidenza

Ecco tutti i risultati definitivi dello spoglio.

Domenica, 05 Giugno 2016 18:18

BORGHETTO
Claudio Delvigo (Lista civica Borghetto rinasce) ha ottenuto il 51,45% delle preferenze
.
Franco Biggi (Lista civica Primavera borghettina) ottiene il 38,43% dei voti.
l terzo candidato, Simonetta Cozzani (Lista civica Per il bene di tutti) si ferma al 10,10%

Claudio Del Vigo, pertanto, succede a Fabio Vincenzi.

ZIGNAGO
Comune commissariato dallo scorso dicembre scorso quando, dopo un anno e mezzo di amministrazione, con 6 voti contro 4 il Consiglio comunale aveva votato la sfiducia ad Annalisa Pisoni.
Pisoni si è candidata nuovamente ma non ce l'ha fatto a riprendersi la fascia di primo cittadino. La sua lista civica Ambiente, legalità, trasparenza si ferma al 43,95%.
Vince, con il 56,04% delle preferenze la Lista civica Credere nel futuro ed il nuovo sindaco è Simone Sivori.


RIOMAGGIORE
Il sindaco uscente Franca Cantrigliani non ce la fa ad ottenere il secondo mandato. Riomaggiore scegliere un'altra donna: il nuovo primo cittadino è Fabrizia Pecunia.
L'esponente di Cittadini in Comune si afferma nettamente, con il 57,5%
a fronte del 25,5 di Franca Cantrigliani. Ancora più indietro Brian Bonanini che sfiora il 17%.


BEVERINO

Nel borgo della Val di Vara il risultato fin qui più netto.
Massimo Rossi (Lista civica Per Beverino), sostenuto in campagna elettorale dall'ex sindaco di Beverino attualmente consigliere regionale Andrea Costa, si afferma con il 63,6% dei voti.
Francesco Pietrobono (Lista civica Beverino in Comune) si ferma al 20,1%
Stefano Lambrosa (Lista civica Cambiamo Beverino) al 16,2%.


BRUGNATO
Corrado Fabiani (Lista civica Insieme per Brugnato) si afferma con il 61,8% dei voti.
Cristina Bronzina (Lista civica Democratici per Brugnato) si ferma al 38,2%


SANTO STEFANO

Dopo le polemiche legate alle primarie ed al termine di una campagna elettorale molto dibattuta, si impone in modo netto Paola Sisti che supera la quota della metà delle preferenze e vince con il 50,3%.
Molto distaccati gli altri candidati: Francesco Ponzanelli (Per Santo Stefano magra) chiude con il 16,9%, Pietro Serarcangeli (M5S) si ferma al 15,3%, Emilio Ratti (Insieme per volare pagina) al 10,8% ed infine Mario Galeotti al 6,6%.


AMEGLIA
Anche il borgo della Val di Magra sceglie con oltre la metà delle preferenze il proprio sindaco che è Andrea De Ranieri che con La nuova lista civica ottiene il 53,5% dei consensi.
Segue Claudio Pisani (Insieme per Ameglia)con il 38,1%.
Il candidato del Movimento Cinque Stelle Daniele Manfredi si ferma all'8,4%

 





Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Luca Manfredini - “Manifesto di Marcha por la Paz” è il nome del progetto intrapreso da un gruppo di ragazzi insieme a due inconsapevoli (forse) asine, “Santiago/Roma/Jerusalem” a piedi… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
All'Architetto Marco Tognetti ha esposto problematiche relative ad occupazioni abusive e necessità di interventi sugli edifici. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa