Veglia delle Sentinelle in Piedi e Flash Mob della Rete Anti Omofobia: due piazze a confronto In evidenza

In Piazzetta del Bastione il flash mob contro l'omofobia, in piazza Garibaldi la veglia delle Sentinelle in Piedi. Sabato 30 aprile, a partire dalle 17.30, nel centro della Spezia, a poche decine di metri di distanza, due manifestazioni a difesa di due posizioni molto lontane tra loro. Contrapposti nei contenuti, i due appuntamenti si prevedono molto diversi anche nella forma: da una parte l'ordine ed il silenzio, dall'altra musica e colori.

Venerdì, 29 Aprile 2016 10:20

In piazza Garibaldi si ritroveranno, per l'11° veglia spezzina, le Sentinelle in Piedi, nell'imminenza della probabile approvazione alla Camera, così come già avvenuto al Senato, della "legge sulle unioni civili".
"Il testo già approvato al Senato equipara al matrimonio le unioni tra persone dello stesso sesso, con una disciplina che fa riferimento alle norme sul matrimonio contenute nel codice civile. Per questo – scrivono le Sentinelle in un comunicato - non ci stanchiamo di affermare con la nostra presenza pubblica che siamo di fronte ad una norma ingiusta, che tratta nello stesso modo due realtà diverse. Inoltre, essa ha il solo obiettivo di nobilitare il comportamento omosessuale, togliendolo dalla sfera privata in cui è sempre stato, poiché solo l'unione coniugale costituisce la cellula base della nostra società. Scendiamo dunque in piazza per difendere l'uomo da un attacco senza precedenti, che ferisce l'identità dell'uomo e della donna, mina le relazioni e demolisce la nostra società partendo dalla sua cellula base, la famiglia".

Per una piazza contro il decreto legge, ce ne sarà un'altra a favore: la Rete Anti Omofobia e Transfobia La Spezia organizza infatti, in contemporanea con la veglia delle Sentinelle in Piedi, un flash mob contro l'omofobia ed in favore delle unioni civili.
In Piazzetta del Bastione verranno "celebrati" matrimoni fantasy, tra personaggi di favole e cartoni animati, tra colori, allegria, divertimento e bolle di sapone.

"Le unioni civili non sono più fantasia, abbiamo diritto ad amare": questo lo slogan che campeggerà sulla piazza.

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Paganini racconta il '68 alla Spezia

Martedì, 20 Novembre 2018 20:38 cultura
Una quotidianità che oggi sorprende, una città molto diversa da quella di oggi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
FoodAddiction in Store torna in Liguria con un evento dedicato a tutti i golosi in compagnia di Giulia Lafavia. Ingresso libero. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa