L'ultima mareggiata ha causato danni per milioni di euro lungo la riviera spezzina, la Regione interverrà? In evidenza

Di Guido Ghersi - Sulla Riviera Spezzina, come è noto, si è abbattuta recentemente una violenta mareggiata con alte onde e con raffiche di vento che in certi punti hanno raggiunto i 100 km:orari e mare forza 8.

Mercoledì, 20 Gennaio 2016 12:04

Questa mareggiata ha messo in ginocchio tutta la costa. Ecco l'elenco dei danni:
- Deiva Marina: danno agli arenili, all'attracco dei battelli e al muraglione di sostegno della passeggiata a mare, nonchè al tubo dell'impianto fognario per una lunghezza di 150 metri. Danni stimati per 1 milione di euro.
- Framura: cancellata una piccola spiaggia, danneggiata la più ampia spiaggia delle Fornaci e la diga del piccolo porto, causando ampi buchi nell'argine di protezione e danneggiata anche la nuova passeggiata sul lungomare che, in alcuni punti, raggiunge l'altezza di 8 m. s.l.m.. Danni stimati 500 mila euro;
- Bonassola: abbassamento del litorale e vari danni per una somma stimata di 500 mila euro;
- Levanto: numerosi e cospicui danni a strutture pubbliche e private, oltre all'abbassamento di circa un metro della spiaggia centrale e di quelle in zona Vallesanta. Danni stimati per 1 milione di euro;
- Monterosso: abbassamento del litorale e vari danni a strutture private per una somma di 500 mila euro;
- Vernazza: danni alla pavimentazione e nella base di attracco del porticciolo, nella diga protettiva, nell'impianto fognario e alle strutture della marina di frazione Corniglia. Danni stimati per oltre 1 milione di euro;
- Riomaggiore: la mareggiata ha danneggiato pesantemente la diga frangiflutti nonchè quella di frazione Manarola, mettendo a rischio la sicurezza delle abitazioni vicino al mare. Danni stimati per un totale di 600 mila euro.
Somma a suo tempo stanziata dalla precedente amministrazione regionale proprio per le due dighe, soldi che sono poi stati restituiti alla stessa Regione, da parte del Comune di Riomaggiore, nell'ambito della nota inchiesta giudiziaria "Mani Unte".


Ora tutti i suddetti Comuni e gli operatori turistici balneari si chiedono :"Cosa intende fare la Giunta Regionale per riparare i danni sopra elencati?"

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Luca Manfredini - “Manifesto di Marcha por la Paz” è il nome del progetto intrapreso da un gruppo di ragazzi insieme a due inconsapevoli (forse) asine, “Santiago/Roma/Jerusalem” a piedi… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
All'Architetto Marco Tognetti ha esposto problematiche relative ad occupazioni abusive e necessità di interventi sugli edifici. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa