Prospettive di Dora Bendixen al Castello Doria di Portovenere In evidenza

In arrivo al Castello Doria di Porto Venere dall'8 agosto al 13 settembre la mostra Prospettive della pittrice norvegese Dora Bendixen. Il vernissage della mostra, che ha il patrocinio di Ambasciata di Norvegia, Regione Liguria e Comune di Porto Venere, si terrà sabato 8 agosto alle 18.00.

Venerdì, 07 Agosto 2015 11:17

La mostra, organizzata dall'Associazione Percorsi d'arte, in collaborazione con Caleidoscopio arte di Tekn-art srls, con cura critica di Elisa Giannini, è impostata su una serie di lavori ad olio sul tema della famiglia e si articola su circa 25 opere di grandi dimensioni, appositamente realizzate per questo percorso espositivo itinerante. Si tratta di lavori di ampio respiro in cui si celebra il concetto di nucleo familiare, lasciando che lo stesso prenda il sopravvento sull'immagine, racconti che occupano la scena rendendo in maniera adeguata la ricerca intimistica che l'artista sviluppa da molti anni. Torna la pittura densa di stesure cromatiche, ma sopratutto con il coraggio di raccontare e descrivere la figurazione in termini concreti e materici.

Dora Bendixen è un'artista completa nell'attuazione dei suoi lavori come nella loro impostazione quasi tridimensionale. Non a caso, alterna le opere pittoriche, alla realizzazione di sculture anche di grandi dimensioni, che ne completano il percorso artistico. Norvegese di nascita, ma da decenni residente a Pietrasanta, non ha mai rescisso il cordone ombelicale con la sua terra d'origine. Terra generosa che le ha espresso gratitudine, attraverso attestati di stima e riconoscimenti anche particolarmente importanti.

Dopo l'esposizione in Porto Venere la mostra effettuerà un percorso nazionale con sedi di prestigio e successivamente si trasferirà a Bergen (Norvegia) dove esaurirà il suo percorso itinerante.

"(...)Prospettive è un monumento alla figura umana e al suo rapporto con la luce che a volte penetra nella trama pittorica ed altre rimbalza sulle membra compatte proiettando forti ombre di memoria baconiana (vedi il dipinto Terza persona singolare). Anche la solitudine di alcune posture rimanda vagamente al pittore inglese senza trattenerne però la sensazione di ineluttabile tragedia. Qui una leggerezza femminile, in contrasto con le dimensioni e l'impianto imponente e massiccio delle grandi tele, attraversa le situazioni che se anche celano un dramma conservano tuttavia una misteriosa forza e come un punto di domanda che è anche apertura verso il futuro."

Elisa Giannini - Critica d'Arte

La mostra è visitabile fino al 13 settembre, tutti i giorni con orario: 8.30/18.30. (7 agosto)

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Porto Venere

I lavori per la ristrutturazione della pavimentazione inizieranno il 20 novembre. Leggi tutto
Comune di Porto Venere
Dal sito della Regione Liguria è possibile scaricare le schede di denuncia danno, da compilare per gli eventi dal 27/10/2018 al 30/10/2018. Leggi tutto
Comune di Porto Venere

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa