Esce in libreria The Wry Pussy Bar, la graphic novel sui testi di Luciano Ginesi In evidenza

di Beatrice Mencarini - Comete innamorate, ragni spaziali e una carota-fucile; e a chi non bastasse lupi lunari, 422 damigiane di vino verde e un mandarino con le zanne che si chiama Berlusconi. Sono solo alcuni dei personaggi che animano la graphic novel per adulti The Wry Pussy Bar (Il bar la mozza storta) uscita in questi giorni in libreria grazie al lavoro del gruppo Platò, una nuova casa editrice sarzanese.

Martedì, 23 Dicembre 2014 12:03

 Un prodotto originalissimo che nasce dall'unione di alcuni testi di Luciano Ginesi tratti da "Sette mesi al bar. Romanzo extraspaziale" e dalle illustrazioni grafiche di Michela Brondi, che accompagnano visivamente il lettore in un viaggio surreale e onirico.

Luciano Ginesi è un pittore e poeta sarzanese malato di schizofrenia. Si è laureato in filosofia negli anni Settanta e si definisce senza età. Da anni scrive e distribuisce per Sarzana fotocopie dei suoi pensieri, spesso estremi. Questa attività lo ha fatto diventare un personaggio difficile e controverso e il gruppo Platò, con questo libro, si è posto l'intento di riabilitarlo facendo conoscere al pubblico un altro volto di Luciano Ginesi.

«Crediamo che Ginesi sia un poeta estremamente interessante» racconta Diego Garbini, curatore del libro «poiché nei suoi testi corrono visioni e intuizioni filosofiche profonde che svelano la società in maniera dissacrante e rivoluzionaria. In questo estratto illustrato abbiamo tagliato le parti più difficili del "romanzo extraspaziale" per lasciare solo un assaggio autentico della sua arte». E così nelle pagine di The Wry Pussy Bar si alternano un'anima volgare, boccaccesca e triviale e un'anima gentile che trabocca delicatezza fino alla commozione.

Un testo leggero e pungente, volgare e poetico, che riunisce in un unico libro la delicatezza di un Myazaki all'ironia caustica di un South Park.

Questo libro inaugura la prima collana della casa editrice Platò, chiamata "i peyote" poiché «consideriamo davvero questo libro un alimento per la mente che la rende attiva e che la spinge a oltrepassare le classiche categorie di pensiero» spiega Diego Garbini.

La casa editrice nasce da un progetto di Michela Brondi e Diego Garbini: «abbiamo avuto l'idea di fare questo libro un anno fa» racconta Michela «ma il lavoro su Ginesi è cominciato anche prima, quando Toni Garbini di Teatrocra ha riscoperto questi testi e ci ha costruito il suo spettacolo teatrale, e proseguirà anche in futuro, infatti abbiamo in preparazione un altro libro suo. Non siamo solo una casa editrice, ma un grande contenitore di cibo per la mente, e così per il nome ci siamo ispirati alle casse di legno per la frutta e la verdura che, in sarzanese, si chiamano proprio "platò"»

Il libro si trova in vendita nelle seguenti librerie: a Sarzana libreria Bernardini, Comic House, L'Altroluogo; a La Spezia Contrappunto, Distrò fun house. Il libro è stato distribuito anche in diverse librerie di Pisa, Firenze, Bologna e Torino.

Maggiori informazioni a questi link:

Trailer
Sito internet
Pagina facebook

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La SpeziaTel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il Consigliere Battistini pone l'evidenza su quanto emerso in audizione in Commissione regionale sulla posizione del Comune della Val di Magra e sul suo PUC. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il leader di Liguria Popolare interviene sulle precisazioni dei pentastellati in merito alla presenza di Di Maio alla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa