Mulazzo, il Brunello inaugura Bancarel'Vino

E' partita con il consueto taglio del nastro, alla porta di ingresso del caratteristico e delizioso borgo di Mulazzo, l'edizione numero 31 di Bancarel'Vino, la rassegna più celebre della Lunigiana. Ad affiancare il primo cittadino, Claudio Novoa, la titolare dell'azienda agricola Beatesca, Benedetta Pasini Fabbri, produttrice di Brunello di Montalcino, ospite d'onore dell'edizione di quest'anno della kermesse. 

Sabato, 02 Agosto 2014 10:49

"Il borgo di Mulazzo – ha detto il sindaco Claudio Novoa – ha ripreso vita, come ogni anno, per offrire il meglio ai visitatori. L'edizione 2014 si preannuncia con tante novità e siamo felici di poter rappresentare il meglio della nostra provincia con oltre 42 vini partecipanti al Premio Bancarel'Vino e oltre 60 vini in degustazione nella piazza, oltre ai tantissimi produttori che esporranno i propri prodotti tipici. Insomma Mulazzo diventa sempre più una vetrina al servizio del territorio. Siamo infine onorati – ha concluso il sindaco – della presenza di Sua Eccellenza il Vino Brunello, grazie all'Azienda Agricola Beatesca, ospite d'onore della rassegna, che ci permette oltretutto di inaugurare una nuova stagione del Bancarel'Vino: quella dell'apertura all'eccellenza della Toscana". E l'Azienda Agricola Beatesca, sarà protagonista anche oggi di Bancarel'Vino, grazie alla tavola rotonda in programma per le 18 nell'Archivio Museo dei Malaspina. Dalle 19 invece, in piazza Dante, non mancheranno le Pillole Di Vino con le degustazioni dei vini assistite da sommelier professionisti. Oltre all'autorevole presenza del Brunello di Montalcino, l'altra grande novità dell'edizione 2014 di Bancarel'Vino è il sodalizio stretto con il progetto Terragir 2, un progetto europeo curato dalla Provincia di Massa e Carrara, che porterà alla stesura della "Carta dei Vini provinciali" e quindi all'incontro fra i produttori vitivinicoli e la ristorazione. L'embrione di questo progetto è divenuto un volume dal titolo "Le Cene di Bancarel'Vino", presentato dal sindaco Novoa, nell'Archivio del Museo dei Malaspina. La pubblicazione, a cura del Comune di Mulazzo, è stata realizzata da Pietro Ferrari Vivaldi, lunigianese doc, che ha effettuato un viaggio entusiasmante alla scoperta della cucina della Lunigiana. "L'ho fatto – ha affermato Ferrari Vivaldi – con lo stupore e l'entusiasmo di chi si avvicina per la prima volta alla cultura enogastronomica lunigianese, riuscendo così a scoprire e riscoprire come questa sia la vera forza del territorio". La ricerca dell'eccellenza toscana e dell'armonia, ha portato il Bancarel'Vino a un cambio di look anche nell'allestimento della piazza principale, quella dove si trovano i banchi per le degustazioni, trasformata, per l'occasione, in un vero ed elegantissimo salotto. E, come ogni anno, la cultura e la scoperta del vino, si alterneranno nella manifestazione al puro divertimento. Sempre oggi infatti la "fatina" Trilli, delizierà i più piccoli con le sue storie e i suoi laboratori. Per finire in bellezza, dopo la cena con le prelibatezze del luogo, allestita grazie alle decine di volontari delle Associazioni locali, che ogni anno collaborano per la buona riuscita della festa, alle 21,30 le emozioni, la sensualità e l'energia del tango, saranno vissute intensamente attraverso il Tango Nuevo, con special guest Monica Marziota Valdes. Insomma anche quest'anno Bancarel'Vino si preannuncia una tre giorni all'insegna della piacevolezza, che è poi da sempre il significato intrinseco e l'obiettivo della kermesse.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Si apre la terza campagna di scavi dell'Università di Pisa nel sito archeologico di Luni e, a breve, partirà la collaborazione tra il Cardarelli e il… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Gabriele Cocchi – Avvicendamento al comando della Prima Divisione Navale. La cerimonia stamattina nella base navale, a bordo del cacciatorpediniere Caio Duilio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa