Lerici, gli abitanti della Serra in difesa della scuola del borgo

In occasione dello spettacolo teatrale "Il fantasma del Campanile", scritto dalla serrese Alessandra Repetto e tenutosi Sabato 14 c.m. al Teatro Astoria di Lerici, la Compagnia "Asembiada" della Serra ha voluto farsi portavoce della volontà dei cittadini di mantenere aperta la propria scuola, che è l'anima del borgo, come si evince anche dal testo della commedia stessa.

Mercoledì, 18 Dicembre 2013 10:14

A testimonianza di ciò, al termine dello spettacolo, gli attori hanno voluto salutare il pubblico indossando una maglietta che riportava la scritta "Una scuola per ogni borgo", ormai diventata lo slogan di questa battaglia a difesa della scuola.
Un momento di piacevole intrattenimento ha fornito così l'occasione per far riflettere ancora una volta sulla valenza positiva di una struttura scolastica in un paese come La Serra, piccolo ma vivo e vitale, che chiede in modo dignitoso ma con fermezza di non essere sacrificato alla logica dei numeri e costi (peraltro irrisori come ampliamente documentato).

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Beverino, incendio in una abitazione

Domenica, 19 Novembre 2017 20:03 cronaca-beverino
Cause in corso di accertamento. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Paolo Putrino: "Scrivo a nome di Articolo 1 MdP". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa