L'orrore dei lager cinesi, incontro a Lerici In evidenza

di Doris Fresco

Si terrà sabato 10 Agosto il convegno organizzato dall'Associazione culturale Arthena in collaborazione con la Laogai Research Foundation su uno dei grandi drammi del nostro secolo, i Laogai: i lager cinesi del terzo millennio. "Laogai, La macchina della repressione in Cina" il titolo di questo importante appuntamento che ha lo scopo di accendere un riflettore su questo argomento, perché è estate, ma la coscienza civile non va in vacanza.

Mercoledì, 07 Agosto 2013 09:49
"I Laogai sono i campi di concentramento cinesi, che costituiscono uno dei drammi più oscuri e poco conosciuti della contemporaneità; dove milioni di persone, uomini, donne e bambini sono costretti ai lavori forzati in condizioni disumane, a vantaggio economico del governo cinese e di numerose multinazionali che producono o investono in Cina." Così Gianni Da Valle, uno degli organizzatori, spiega perché è necessario che si parli di questo argomento, anche a Lerici: "Con almeno 1422 lager attivi, il governo cinese compie indisturbato i peggiori crimini contro gli esseri umani. I governi e gli organismi internazionali condannano ufficialmente tutto questo ma non alzano la voce e il silenzio non si spezza: la Cina agisce indisturbata investendo enormi capitali per controllare l'informazione. Torture, lavaggi del cervello, esecuzioni capitali, espianto forzato di organi per il mercato internazionale. Tutto questo è all'ordine del giorno! L'occupazione del Tibet, invece, ha causato oltre 1.000.000 di morti, nonché la distruzione del 90% del patrimonio artistico. Lo scarico dei rifiuti nucleari e la massiccia deforestazione hanno danneggiato in modo irreversibile l'ambiente. Le autoimmolazioni di giovani tibetani disperati sono sempre più frequenti."
Sono mesi che Gianni Da Valle si impegna attivamente per portare a conoscenza di questo dramma il maggior numero di persone, esclusivamente mosso da senso civico, "Nella vita faccio tutt'altro, ma quando ho iniziato a documentarmi e ho aperto gli occhi, non ho voluto reagire come fanno molti, voltandomi dall'altra parte ripetendo e me stesso che in fondo la Cina è molto distante da noi: quando si tratta di questi argomenti, non esiste un posto abbastanza lontano. Con questi convegni io e gli altri organizzatori abbiamo intenzione di fornire un quadro veritiero e documentato sulle condizioni di vita nei lager e sui crimini del governo cinese, focalizzando l'attenzione sulla repressione del dissenso e sulla repressione religiosa, per questo motivo si darà ampio spazio al caso degli sfortunati praticanti del Falung Gong."
I membri del movimento spirituale e non violento che prende il nome di Falun Gong, o Falun Dafa, dal 1999 sono perseguitati e deportati nei lager, contribuendo tragicamente al traffico di organi. In tutto il mondo il disgusto sta prendendo voce.
"La persecuzione religiosa non risparmia i sacerdoti cattolici, servendosi come sempre di violenza ed arresti, crediamo fortemente che si debba sensibilizzare quanto più possibile tutto il mondo occidentale su quanto sta avvenendo in Cina!"
Durante lo svolgimento della conferenza, i relatori racconteranno e spiegheranno questo delicato argomento servendosi di filmati, foto e slides e l'intero programma sarà suddiviso in parti al fine di proporre una variante i praticanti della Falun Dafa mostreranno i movimenti della loro pratica spirituale.
Il convegno si terrà alla Rotonda Vassallo con inizio alle ore 21.30 e con termine previsto entro le ore 23.00. In caso di pioggia l'incontro avrà luogo presso la sala consigliare del Comune di Lerici.
Sono previsti numero interventi e tra i relatori spicca il nome di Andrea Lorini, Falun Dafa e capo redattore per The Epoch Times Italia. Interverranno anche Angelo Tonelli, Presidente dell'associazione culturale Arthena, il Vice Sindaco Dino Baudone e come portavoce della Laogai Research Foundation Italia Onlus Gianni Taeshin Da Valle.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Diffusi stralci della bozza al vaglio del comitato tecnico scientifico convocato d'urgenza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

In Asl5 108 nuovi casi Covid-19

Sabato, 24 Ottobre 2020 17:30 cronaca
46 persone in ospedale, 6 in terapia intensiva. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa