Gioco online e sicurezza: consigli per non rischiare

Il settore dei casinò online non sembra conoscere crisi, e questa ormai è una garanzia che viene riconfermata mese dopo mese dai dati ufficiali.

Sabato, 06 Luglio 2019 13:19

Secondo l’Agimeg, infatti, nel solo mese di maggio di questo 2019 sono stati spesi più di 81 milioni di euro in questo comparto, un valore che ha fatto registrare un +17% rispetto allo stesso periodo del 2018. Nel corso del mese di giugno appena concluso la crescita osservata risulta essere lievemente minore, segnando però comunque un soddisfacente +12,7% rispetto allo scorso anno, con una spesa complessiva del valore di ben 62,5 milioni di euro.

Dato il crescente successo di questo settore, dunque, appare sempre più importante ricordare la necessità di porre la massima attenzione durante il gioco, così da proteggersi ed evitare potenziali truffe in rete.

Come capire se un casinò è legale?

Prima di cominciare a puntare denaro e a fornire i propri dati personali al sito scelto, è bene verificare innanzitutto la presenza del logo dell’AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato), l’ente che controlla e garantisce la trasparenza totale tra piattaforma, utente e Stato, dunque la sua legalità. L’AAMS si occupa anche della verifica della corretta erogazione dei montepremi vinti dagli utenti, quindi la presenza della certificazione rilasciata da quest’ente non può che essere una sicurezza per gli appassionati di questo settore.

Anche il dominio può rivelare molto sul sito in questione: nel caso in cui questo termini con .host, .space o .xyz, ad esempio, è quasi certo che ci si trovi davanti a una piattaforma illegale. Per avere una maggiore sicurezza in questo senso, è bene sapere che anche una semplice ricerca su Google può evitare di andare incontro a brutte esperienze: basta infatti cercare notizie su eventuali truffe passate per avere risultati specifici (generalmente contenute all’interno di conversazioni in forum di giocatori più o meno esperti) e inerenti all’affidabilità di un sito, che ne determineranno dunque la maggiore o minore serietà.

Per non correre alcun tipo di pericolo è quindi consigliabile fare tutte le opportune verifiche e affidarsi esclusivamente a siti di casinò sicuri come William Hill, ad esempio, che permette anche di giocare senza effettuare un deposito. Questa è infatti un’opzione indicata soprattutto per i meno esperti, in quanto consente a chi ha poca dimestichezza con i giochi in questione di avere il tempo di familiarizzare con la piattaforma e avere un’idea più chiara del suo funzionamento prima di decidere di investirvi del denaro.

L’importanza dell’autocontrollo

 

Oltre alle verifiche di cui abbiamo parlato, per giocare sempre in totale sicurezza è importante anche avere una buona dose di autocontrollo. Se il giocatore non è padrone di sé stesso, infatti, il rischio di andare incontro a perdite economiche molto consistenti resta comunque altissimo. Esattamente come accade nelle sale da gioco tradizionali, anche quando si gioca online non è raro perdere la cognizione del tempo quando si è immersi nel proprio gioco preferito, ed è per questo che è consigliabile stabilire dei limiti prima di cominciare. Come fare? Basta determinare un budget preciso oltre il quale non andare, qualunque cosa accada, oppure darsi un limite di tempo alla settimana.

Anche le condizioni psicologiche dell’utente sono fondamentali in questo senso: mai giocare in momenti di rabbia e frustrazione, in quanto si è troppo poco lucidi e, di conseguenza, si tende a farsi prendere la mano dall’entusiasmo dato da una vincita o dalla voglia di riscatto causata da una perdita.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Seconda edizione del 2019 di uno degli eventi più attesi dell’estate spezzina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa