Danni da mareggiate e maltempo, c'è ancora tempo per chiedere i contributi In evidenza

Ancora una proroga, questa volta fino all'8 luglio.

Martedì, 02 Luglio 2019 16:09

Ulteriore proroga a lunedì 8 luglio per la presentazione delle domande per accedere ai contributi destinati ai privati, alle imprese e alle attività agricole colpite dai danni della mareggiata e del maltempo che si è abbattuto sulla Liguria il 29 e 30 ottobre dell'anno scorso. Lo ha deciso con un'ordinanza il presidente di Regione Liguria e commissario per l'emergenza Giovanni Toti.

L'ulteriore posticipo è stata deciso per andare incontro alle richieste del territorio e fare in modo che tutti i danneggiati (imprese economiche e produttive, agricole, della pesca e dell'acquacoltura, privati) possano presentare domanda di rimborso, producendo le perizie necessarie.

"Questa scelta – spiegano il presidente Toti e l'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone – è stata effettuata per andare incontro a tutti coloro che hanno subito danni a causa della mareggiata dello scorso anno, per dare più tempo per la compilazione delle domande e raccoglierne il maggior numero possibile. Si tratta dell'ultima proroga possibile per poi avviare le istruttorie".

Tutte le informazioni sono disponibili al link: https://www.regione.liguria.it/homepage/protezione-civile-ambiente/protezione-civile/post-emergenza-eventui-c/anno-2018-ottobre.html

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Ultimi da Regione Liguria

Nel quartiere di Certosa accese 43 palline luminose per ricordare le persone scomparse. Leggi tutto
Regione Liguria
Il presidente della Regione: "Manterremo la nostra promessa". Leggi tutto
Regione Liguria

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa