Stampa questa pagina

Rottamazione multe stradali: ecco come pagare meno In evidenza

Il Comune aderisce alla “definizione agevolata”: le sanzioni non riscosse a seguito di ingiunzione potranno essere pagate senza interessi.

Lunedì, 24 Giugno 2019 16:38

Si chiama “definizione agevolata” e permette di estinguere il proprio debito senza pagare le sanzioni e gli interessi di mora.

Entro breve verrà nuovamente adottata dal Comune della Spezia per le sanzioni amministrative relative a violazioni del codice della strada. Lo aveva già fatto la precedente amministrazione a gennaio 2017, aprendo la porta alla rottamazione delle ingiunzioni notificate e non riscosse fino al 31 dicembre 2016.

Oggi, nella commissione presieduta dal consigliere comunale Simone Vatteroni, è arrivato il primo via libera alla rottamazione delle multe stradali non riscosse, a seguito di ingiunzione di pagamento, nel periodo dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. Ora la palla passerà al consiglio comunale, che dovrà approvare in via definitiva la pratica.

Si tratta di un vantaggio sia per le casse comunali, in cui entreranno crediti dalla discreta anzianità che altrimenti verrebbero difficilmente riscossi, sia per i creditori, che potranno ottenere una riduzione significativa del debito, senza il conteggio degli interessi e delle maggiorazioni previsti dalla legge.

Come fare per aderire? Intanto bisognerà attendere il via libera definitivo del consiglio comunale. In seguito si potrà presentare un’istanza a Spezia Risorse entro il 5 ottobre 2019 (la domanda sarà scaricabile dal sito della società e del Comune). L’accoglimento o la bocciatura dell’istanza saranno comunicati entro il 30 novembre.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

È un 34enne dominicano a cui era già stato revocato il permesso di soggiorno. Denunciato un 22enne che aveva filmato la scena senza chiamare i soccorsi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La segnalazione è arrivata da alcuni passanti che hanno notato l'uomo in stato confusionale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa