Fondazione Carispezia, nel 2018 quasi 9 milioni di euro investiti per il territorio In evidenza

Approvato il bilancio.

Venerdì, 24 Maggio 2019 15:38
Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Carispezia, nella seduta odierna, ha approvato il Bilancio dell’esercizio 2018, i cui risultati consentono di definire lo stanziamento delle risorse necessarie per l’attività istituzionale del corrente anno.

Con l’approvazione del Bilancio e della Relazione annuale 2018 viene a scadenza il mandato degli Organi statutari della Fondazione e il 10 giugno si terrà la riunione di insediamento del nuovo Consiglio di Indirizzo per la nomina del Presidente.
Si aprirà cosi una nuova fase del ruolo dell’Ente che avrà come solido fondamento l’accresciuto valore del patrimonio, frutto dell’oculata diversificazione degli investimenti, primo fra tutti quello relativo a Carispezia, che consentirà di dare continuità all’attività erogativa e completare i vari interventi a sostegno dello sviluppo economico, sociale e culturale del nostro territorio.

I risultati di bilancio

I risultati del bilancio al 31.12.2018 hanno permesso di realizzare un avanzo di esercizio pari a 5,8 milioni di euro, superiore rispetto a quello dell’anno precedente, oltre ad accantonamenti patrimoniali per circa 1,7 milioni di euro.

L’attivo di bilancio a valori di mercato ammonta a 228 milioni di euro (207 milioni a valori contabili) e la redditività è risultata pari al 3,7%.

Tali esiti sono il frutto – come detto – della consolidata strategia di diversificazione degli investimenti e del contenimento dei costi operativi che hanno consentito il raggiungimento degli obiettivi del Documento Programmatico Previsionale 2018.

Da rilevare che nel 2018 è stata avviata l’operazione di integrazione di Carispezia in Cariparma. Tale operazione – che si è conclusa nei primi mesi del 2019 – ha visto l’ingresso di Fondazione Carispezia nel capitale sociale di Cariparma e genererà, nel medesimo esercizio, un consistente incremento patrimoniale.

Con l’approvazione del bilancio è stato destinato il complessivo importo di 6,5 milioni di euro per l’attività istituzionale 2019, nell’ambito della quale verranno effettuati “investimenti correlati alla missione” con ricaduta territoriale per circa 2,5 milioni di euro.

Il Presidente Matteo Melley ha dichiarato che “compito primario degli amministratori di una Fondazione è quello di preservare e, se possibile, incrementare il valore del patrimonio che è stato loro affidato e non sono molti i casi in cui una piccola Fondazione, operante su un territorio non particolarmente florido sotto il profilo economico, sia riuscita a garantire un prospero futuro alla Banca conferitaria – principale asset dell’originario patrimonio – aumentando progressivamente le proprie dimensioni patrimoniali e la capacità erogativa, e nel contempo abbia potuto realizzare significativi investimenti sul territorio con rilevanti impatti di carattere sociale ed economico.
Sono certo che i nuovi Organi sapranno conservare e valorizzare questo patrimonio materiale e immateriale, migliorando i risultati fin qui conseguiti dalla Fondazione per il maggior benessere della nostra comunità”.

L’impatto sul territorio nell’esercizio 2018

Nel 2018 la Fondazione ha destinato complessivamente 8,9 milioni di euro per iniziative e progetti volto allo sviluppo del territorio, così ripartiti:

• 5 milioni di euro per l’attività erogativa

• 3,9 milioni di euro per gli investimenti correlati alla missione

L’attività erogativa

Le erogazioni, pari a 5 milioni di euro, comprendono le risorse destinate al Fondo Unico Nazionale per il volontariato (139 mila euro) e al Fondo nazionale per il contrasto della povertà educativa minorile (482 mila euro).

In particolare, ai settori di intervento sono stati assegnati 4,3 milioni di euro, così ripartiti:

• Welfare e Assistenza Sociale, Volontariato e Beneficenza: 1,7 milioni di euro

• Arte e Cultura: 1,6 milioni di euro

• Educazione e Formazione: 1 milione di euro

Le iniziative complessivamente sostenute nel corso del 2018 sono state 231, di cui 170 di terzi e 61 proprie.

Gli investimenti correlati alla missione

La Fondazione ha affiancato accanto alle erogazioni, che rappresentano la tradizionale forma di intervento, ulteriori iniziative per il territorio – gli investimenti correlati alla missione – cui sono stati destinati oltre 3,9 milioni di euro. Tali investimenti non hanno l’obiettivo prioritario di generare proventi ma di contribuire a perseguire gli scopi statutari dell’Ente, particolarmente in ambito socio-assistenziale, con significative ricadute economiche sul territorio.

Tra questi, si rilevano gli investimenti a favore del “Fondo Housing Sociale Liguria”, che ha portato a compimento l’intervento in località Bragarina alla Spezia – 63 alloggi a favore delle fasce abitative più deboli ultimati nella primavera 2019 – ed avviato le attività relative agli insediamenti nelle aree ex Acam di via Fontevivo alla Spezia ed ex Ospedale S. Bartolomeo a Sarzana.

Le risorse attivate in questo ambito sono state inoltre destinate al progetto “AUT AUT – Autonomia Autismo” attraverso la realizzazione di due immobili con finalità socio-assistenziali: il primo, in località Sant’Anna alla Spezia e il secondo presso l’ex sede Arpal in via Fontevivo – concluso nel 2019 – destinati all’inclusione socio-lavorativa di ragazzi con disabilità nel settore ricettivo e della ristorazione.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Fondazione Carispezia

Via Domenico Chiodo, 36
19121  La Spezia
Tel.  +39 0187.77231
Fax +39 0187.772330
Email: segreteria@fondazionecarispezia.it

www.fondazionecarispezia.it

Ultimi da Fondazione Carispezia

Melley: "Felice della scelta fatta. Ho l’orgoglio di lasciare una Fondazione solida, autorevole e soprattutto indipendente". Leggi tutto
Fondazione Carispezia
Giulia Martini e Martina Germani Riccardi a Spazio 32 per presentare le loro raccolte Coppie Minime e Le Cose Impossibili. Leggi tutto
Fondazione Carispezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa