La pelliccia torna a essere un trend anche per la stagione primaverile In evidenza

Mode e tendenze.

Martedì, 05 Marzo 2019 11:47

La bella stagione sta per bussare alle porte e, finito il freddo gelido dell'inverno, si tende a pensare che le pellicce dovranno tornare nell'armadio e non essere più indossate fino al successivo inverno.

Niente di più sbagliato: le pellicce sono un capo spalla che può essere utilizzato anche in primavera. Sì, perché non si deve pensare sempre al solito modello di pelliccia, lungo e talvolta ingombrante. Oggi le passerelle ci mostrano modelli molto diversi, innovativi e al passo coi tempi.

Pellicce: le nuove tendenze da seguire

Dato che le temperature andranno progressivamente ad aumentare, portare una pelliccia pesante può essere abbastanza difficile. Tuttavia, si deve sempre pensare che ci sono dei modelli perfetti per qualsiasi tipo di esigenza.

Un valido esempio sono i gilet di pelliccia come quelli proposti da Elpidio Loffredo, importantissima firma nel mondo delle pellicce. Nella collezione ci sono modelli più classici e altri più al passo con i tempi. Si tratta, quindi, di una soluzione perfetta per le mezze stagioni, perché sprovvista di maniche e più leggera della pelliccia intesa in maniera tradizionale.

Esistono modelli differenti, ma quello che accomuna tutti i gilet di pelliccia è che sono dei veri e propri passepartout, nonché sinonimi di glamour. Una chicca per tutte le amanti del fashion, che amano essere sempre al passo con i tempi e con le mode.

Modelli di gilet di pelliccia che vanno per la maggiore

Quando si parla di gilet di pelliccia non si deve pensare a un solo e unico modello. Ce ne sono differenti, infatti, tutti molto belli e adatti a ogni tipo di esigenza. C'è, infatti, il modello più lungo, che va per la maggiore quest'anno e che è stato creato proprio riprendendo le linee sinuose delle pellicce di tendenza, ma c'è anche il modello più corto, che è di moda sempre e che si rivela uno di quegli acquisti vincenti da tenere nel proprio armadio.

Per questo motivo, si ha l'imbarazzo della scelta ed è possibile andare a scegliere quello che è il modello preferito in base alle proprie esigenze. Se si desidera essere alla moda si sceglierà il modello di tendenza in questo preciso periodo, se si vuole fare un acquisto lungimirante si andrà, invece, ad acquistare un modello ever green.

Si deve anche dire che, in base alle stagioni e al marchio che si secglie di acquistare, ci sarà una certa attenzione verso determinati particolari. Proprio per questo è consigliabile acquistare sempre e solo pellicce di brand famosi e validi, così da avere il massimo della cura dei dettagli.

Che si tratti di una specifica tipologia di bottone, di una cinta o di una sfumatura di colore, quando si parla di dettagli si deve sempre fare attenzione. Non si deve dare, infatti, per scontato che un dettaglio non possa fare la differenza: se si vuole un capo di valore, in grado di far distinguere chi lo indossa dalle altre donne, c'è bisogno di un'attenzione maniacale anche verso i piccoli particolari.

I gilet di pelliccia sono, quindi, uno dei trend di stagione di questa primavera che ormai sta per bussare alla porta e che si fa sentire sempre più. Affrontarla con stile e con i giusti consigli fashion è sempre il massimo.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’Amministrazione risponde ai consiglieri Melley e Centi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Le operazioni di recupero inizieranno domani mattina intorno alle 8.00. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa