Progetto Camusa, sono 70 le aziende selezionate In evidenza

Per rifornire a bordo gli yacht. Un servizio in più, con prodotti agroalimentari di qualità.

Mercoledì, 06 Febbraio 2019 20:02

Sono venti i prodotti tipici del territorio di settanta aziende di agrifood che hanno manifestato, con entusiasmo, la loro disponibilità ad entrare nella rete del marchio Progetto Cambusa. Che è, come noto, il progetto finanziato dal programma Interreg It-Fr (Italia-Francia) Marittimo con il duplice obiettivo di promuovere i prodotti agroalimentari di qualità nel mercato turistico nautico e di integrare e potenziare l’offerta di servizi delle destinazioni nautiche.

Selezionati e resi noti a dicembre i 20 prodotti per costituire il paniere a disposizione dei diportisti negli approdi turistici, si sono conclusi anche gli incontri con i produttori del territorio - provincia della Spezia e Lunigiana - per selezionare chi ha i requisiti per essere inseriti nella linea di ordinazioni attraverso una applicazione dedicata, e di consegne di quanto ordinato direttamente sul molo o a bordo. Il giro di incontri, iniziato con i produttori delle Cinque Terre e i prodotti agroalimentari, si è concluso con i produttori di vino Vermentino e olio. Terminati i focus group il bilancio è che sono 70 le aziende disposte ad entrare nella piattaforma del Progetto Cambusa.

“La realizzazione del progetto e del modello di gestione – ha spiegato il referente del progetto per conto di Assonautica La Spezia Romolo Busticchi – permetterà di offrire servizi aggiuntivi ai diportisti, incrementando l’attrattiva della Spezia come destinazione nautica turistica e al contempo sosterrà le imprese dell’agrifood da Porto Venere a Pontremoli passando per la Val di Vara, le Cinque Terre e la Val di Magra, fornendo loro un supporto innovativo per il miglioramento dell’offerta, delle modalità di promozione e l’ampliamento del mercato”.

Un mercato che comprende una vasta area, terra-mare, che va dalla Sardegna alla Corsica, dall’isola d’Elba alla Liguria e alla Costa Azzurra, in pratica il Santuario dei cetacei. Si ricorda che la Camera di commercio di Sassari, è capofila, del Progetto Cambusa e alla quale fanno capo Assonautica La Spezia, presieduta da Piergino Scardigli, scelta per il più alto numero di associati in Italia, Assonautica Nord Sardegna, Università di Sassari, Comune di Capoliveri, Ville de Bonifacio, France Station Nautique.

I 20 prodotti selezionati per il paniere del marchio Cambusa sono Vino Cinque Terre, Cinque Terre Sciacchetrà, Vermentino Colli di Luni, Liquore Persichetto, Birra del Golfo, Formaggi biologici della Val di Vara, Dolci spezzini, Cioccolato artigianale, Confetture della Val di Vara, Pasta artigianale, Marocca di Casola, Torte salate della Val di Vara, Pesto, Salumi di Pignone, Miele della Strada del miele, Olio della Riviera Ligure di Levante, muscoli sott’olio, succhi di frutta della Val di Vara, Panigacci di Podenzana, Testaroli di Pontremoli.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Confartigianato

Via Fontevivo, 19
19125 La Spezia
Tel: 0187 286611

Email: segreteria@confartigianato.laspezia.it

www.confartigianato.laspezia.it/

Ultimi da Confartigianato

Intervento di Paola Orsolon (Confartigianato Restauro) al convegno sul futuro del restauro. Leggi tutto
Confartigianato
Gli auguri del Presidente Figoli. Leggi tutto
Confartigianato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa