Sono 7 le Botteghe storiche spezzine In evidenza

La più antica ha 163 anni. Tutti i nomi.

Venerdì, 28 Dicembre 2018 16:24

Questa mattina il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e l’assessore alle attività produttive Lorenzo Brogi hanno consegnato ai titolari di 7 attività commerciali e pubblici esercizi la targa con il marchio di Bottega Storica.

Le 7 attività saranno quindi inserite nell'albo ufficiale delle Botteghe Storiche e potranno apporre una targa consegnata dal Comune della Spezia

Le attività sono: SALUMERIA GERALI, PANATTONI, PROFUMERIA TERESA, LUNARDELLI, BOUTIQUE VOGUE, DROGHERIA STOPPANI E PEER, SALUMERIA LEONARDI

Per essere riconosciute Botteghe Storiche ed iscritte nell’apposito elenco gli esercizi commerciali che svolgono attività di vendita al dettaglio di merci o di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande devono risultare in possesso dei seguenti requisiti: svolgimento della stessa attività nello stesso locale da almeno 50 anni a prescindere dagli eventuali mutamenti di gestione o proprietà e presenza di arredi, attrezzature, documenti, che testimonino la durata nel tempo di tale attività.

I titolari di attività commerciali e pubblici esercizi in possesso dei requisiti richiesti hanno quindi inoltrato una domanda per chiedere l’iscrizione all’Albo delle Botteghe Storiche istituito da Legge Regionale n.29 del 10/07/2002.

“Un riconoscimento importante per chi da molti decenni con sacrificio e tenacia tiene viva una attività commerciale in un momento storico tra l’altro di grande difficoltà anche a causa di una crisi economica che non sembra attenuarsi. Sottolinea il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – Ma dobbiamo tenere conto non solo dell’aspetto economico ma anche del valore sociale che le “botteghe” portano con se: luoghi in cui è ancora possibile stabilire un rapporto umano.

“Questa iniziativa è volta anche alla valorizzazione delle attività storiche, delle tradizioni e del patrimonio culturale del commercio - ha dichiarato l’assessore al Commercio Lorenzo Brogi - Oltre a costituire un’importante testimonianza del vissuto dei cittadini della Spezia e della tradizione imprenditoriale locale, può diventare parte integrante dell’attrattiva turistica della nostra città. ”

 

BOTTEGHE STORICHE 2018

1) PANATTONI SNC
Piazza Garibaldi 23 - Di Pensierini Giancarlo e Lambardi
Commercio al dettaglio di frutta fresca ed esotica avviato in data 27.4.1924

2) SALUMERIA GERALI
di Amadei Mirco Via Vittorio Veneto 24
Commercio al dettaglio di alimentari, salumeria dal 25 dicembre 1954
1954-1979: Gerali Egidio
1.1.1980 al 25.7.18: Cerone Fragolina e Orlandini Aldo
Dal 25/7/18:AMADEI MIRCO

3) BARBONI TERESA
Via del Prione 211
Commercio al dettaglio di profumeria, bigiotteria e articoli da regalo dal 7/09/1962
Profumeria da sempre rinomata e concessionaria di migliori marche di cosmetica, profumi. La signora Teresa ancora ad oggi continua a dare preziosi consigli alla clientela anche se da diversi anni la figlia raffaella la sostituisce degnamente

4) LUNARDELLI RENATO DI LUNARDELLI GIOVANNI FRANCO
Via Di Di Monale 77
Commercio di cuoiami, pellami, minuterie ed accessori dal 09/03/1933 (aperto dal padre sig. Lunardelli Renato)

5) VOGUE Sas
di Lorieri Fiorella Via del Prione 213
Commercio al dettaglio di abbigliamento e accessori donna dal 1/06/1960 ( attività iniziata da Vettori Otello e Pigliapochi Leila e rilevata nel 1990 dalla signora Lorieri Fiorella)

6) SALUMERIA LEONARDI
di Guidoni Ombretta Via XXIV Maggio123
Commercio al dettaglio alimentare e salumeria iniziata il 29/8/55 da Danotti Elsa. Si sono succedute 4 gestioni . La signora Ombretta l’ha ereditata nel 2014 dalla madre Leonardi Anna Luisa con cui ha lavorato tanti anni.

7) DROGHERIA STOPPANI & PEER
di Sue Peer Via Magenta 9
Commercio al dettaglio di alimentari e non come spezie, cioccolato, drogheria, confetteria, caffè, luxury food dal 19.12.1855
L’attività che appartiene alla stessa famiglia da 5 generazioni. La prima licenza commerciale risale al novembre 1855, rilasciata dal sovrano dell’Epoca Re Vittorio Emanuele II. Durante la guerra la palazzina che ospitava la torrefazione, la fabbrica di liquori e la pasticceria è stata completamente distrutta. Dell’originario fabbricato fu ricostruito nel dopoguerra il solo piano terra, dando allo stesso l’attuale aspetto. Alla fine degli anni 90 l’attività di Drogheria viene rilevata da Sue, figlia di Andri Peer che prosegue la tradizione familiare da ormai 160 anni di attività.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

La nuova sede è più facilmente raggiungibile. Leggi tutto
Comune della Spezia
I controlli effettuati confermano la piena osservanza dell’Ordinanza. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa