Lavori per l’efficienza energetica, per alcuni è obbligatoria la comunicazione ENEA In evidenza

Ecco l'elenco e cosa bisogna fare.

Venerdì, 14 Dicembre 2018 19:45

Altro che semplificazioni, esce un adempimento in più per centinaia di contribuenti: la «comunicazione all’Enea» sui lavori di recupero edilizio, sisma bonus, acquisto di arredi. Questa comunicazione è stata presa un po’ sotto gamba ed il portale dell’Enea è stato attivato solo lo scorso novembre.

Con la pubblicazione online del sito per l’invio della comunicazione ENEA sui lavori di ristrutturazione effettuati, è stata messa a disposizione degli utenti, seppur in ritardo, la guida che chiarisce quando è obbligatorio l’invio dei documenti. Per alcune tipologie di lavori infatti bisognerà rispettare la scadenza di 90 giorni dal collaudo per l’invio dei documenti. Per i lavori già conclusi l’invio della comunicazione ENEA dovrà avvenire entro 90 giorni dal 21 novembre 2018. L’obbligo è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2018.

Ecco l’elenco dei lavori per i quali è obbligatoria la comunicazione: riduzione della trasmittanza delle pareti verticali; riduzione delle trasmittanze delle strutture opache orizzontali e inclinate (coperture); riduzione della trasmittanza termica dei pavimenti; riduzione della trasmittanza dei serramenti comprensivi di infissi; installazione di collettori solari (solare termico) per la produzione di acqua calda sanitaria e/o il riscaldamento degli ambienti; sostituzione di generatori di calore con caldaie a condensazione per il riscaldamento degli ambienti o per la sola produzione di acqua calda per una pluralità di utenze ed eventuale adeguamento dell’impianto; sostituzione di generatori con generatori di calore ad aria a condensazione ed eventuale adeguamento dell’impianto; pompe di calore per climatizzazione degli ambienti ed eventuale adeguamento dell’impianto; sistemi ibridi (caldaia a condensazione e pompa di calore) ed eventuale adeguamento dell’impianto; microcogeneratori (Pe<50kWe); scaldacqua a pompa di calore; generatori di calore a biomassa; installazione di sistemi di contabilizzazione del calore negli impianti centralizzati per una pluralità di utenze; installazione di sistemi di termoregolazione e building automation; installazione di impianti fotovoltaici. L’invio all’Enea, che spetta al contribuente, dovrà contenete i dettagli tecnici del lavoro effettuato. Per gli interventi già conclusi, il termine dei 90 giorni decorrerà dal 21 Novembre 2018, giorno di messa online del sito.

Confartigianato ha attivato un apposito sportello per agevolare i clienti delle imprese iscritte, tel. 0187.286649 (Luca Mafrici) - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Confartigianato

Via Fontevivo, 19
19125 La Spezia
Tel: 0187 286611

Email: segreteria@confartigianato.laspezia.it

www.confartigianato.laspezia.it/

Ultimi da Confartigianato

Lunedì 24 giugno alle 18 in Confartigianato presentazione Masterplan Leggi tutto
Confartigianato
Zampollini di Confartigianato Nautica: "Le aziende rivendicano una rappresentanza al tavolo dell'Ente Parco". Leggi tutto
Confartigianato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa