Progetto Action di Cna Liguria e Demopolis In evidenza

Per aiutare le imprese che vogliono investire e sostenere la nascita di startup.

Venerdì, 28 Settembre 2018 09:31
Favorire la nascita di startup e supportare le imprese che vogliono investire in Italia e in Francia applicando il modello dell’economia circolare al turismo. È questo lo scopo del progetto “Action - Attivazione Cantiere Transfrontaliero per l'Inserimento Occupazionale” finanziato dal Programma dell’Unione Europea “Interreg Italia – Francia Marittimo 2014/2020” che vede capofila il Comune di Capannori e ha come partner Cna Liguria, Navigo, Confindustria Centro Nord Sardegna, Istituto Demopoli e i partner francesi di Costa Azzurra e Corsica Gip Fipan e Gip Acor.

Un focus group del programma Action si è svolto ieri nella sede della Cna spezzina e ha visto la partecipazione di un gruppo selezionato di imprenditori a confronto con Pietro Vento, direttore dell’Istituto di Ricerche Demopolis, realtà leader della ricerca demoscopica in Italia che da anni analizza le dinamiche sociali, politiche ed economiche del Paese, con studi, indagini e progetti di ricerca per conto di istituzioni, università, regioni, aziende ed organi di stampa (Tgr RAI, Tg2, LA7-Otto e Mezzo, ecc.).

Il progetto Action, attraverso l’indagine realizzata da Demopolis sui fabbisogni occupazionali delle piccole e medie imprese nelle filiere della nautica e del turismo, punta a sviluppare dei cantieri occupazionali fisici e virtuali quale luoghi privilegiati per offrire servizi di accompagnamento e nell’individuare e sviluppare figure professionali capaci di offrire le competenze necessarie per l’implementazione di soluzioni che mirino al riutilizzo delle risorse al termine del loro ciclo di vita, oltre che alla minimizzazione dell’impatto ambientale nei processi di produzione di beni e servizi. Obiettivo della ricerca è quello di identificare le potenziali figure occupazionali, ma anche i possibili servizi innovativi utili in prospettiva alle imprese della filiera del turismo.

“L’analisi si focalizzerà sui fabbisogni occupazionali del mondo imprenditoriale dell’area del turismo e della nautica – ha spiegato Pietro Vento, direttore di Demopolis, - in un territorio strategico per la crescita del comparto turistico e la ricerca di nuovi equilibri in materia. Punto centrale sarà il definire quali figure professionali potranno servire alle imprese. L’indagine comprende anche altri territori dalla costa francese fino alla Toscana e in primavera saremo in grado di fornire i primi risultati”.

“CNA Liguria è partner del progetto perché ritiene l’economia del mare un settore d’eccellenza della nostra regione, che non riguarda la sola nautica e cantieristica, ma comprende anche i mille mestieri e le lavorazioni che compongono la filiera della blue economy – commenta il Direttore Cna Liguria e La Spezia, Angelo Matellini. – Inoltre la vocazione turistica naturale della nostra regione rappresenta una grande opportunità per sviluppare percorsi virtuosi e sostenibili di accoglienza prestando attenzione alle nuove tendenze del mercato che sempre di più richiede proposte elaborate su base territoriale e di tipo esperienziale. La progettazione europea ci fornisce uno strumento per sviluppare e sperimentare nuove metodologie condivise a livello transfrontaliero per la valutazione e l’analisi del fabbisogno di figure professionali occupazionali e per sistematizzare i servizi offerti. Grazie al progetto anche le relazioni transnazionali dei vari operatori coinvolti aumenteranno con un evidente beneficio dall’operare congiunto”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CNA

Confederazione Nazionale Artigianato
Via Padre Giuliani, 6
19125 La Spezia

Tel. 0187598080
Twitter @laspezia@cna.it

 

www.sp.cna.it/

Ultimi da CNA

"Ma c'è bisogno di nuovi spazi. Occorrono interventi strutturali e il recupero di spazi in Arsenale o nelle ex aree industriali". Leggi tutto
CNA
Cna La Spezia si unisce al dolore della famiglia Tiberi per la morte di Giuliano fondatore dell’impresa Tiberisound. Leggi tutto
CNA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa