Modello 730: le detrazioni fiscali per gli interventi sulla casa In evidenza

 Qualche utile indicazione.

Mercoledì, 06 Giugno 2018 17:40

Il Caf Confartigianato ricorda che la Legge di Bilancio 2018 ha prorogato la detrazione Irpef ai fini del modello 730 per le spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio. Sono state confermate le detrazioni fiscali già esistenti per gli interventi sugli edifici, con qualche novità per alcune categorie di lavori. Riepiloghiamo: bonus del 50% sulle ristrutturazioni; ecobonus al 65%; estensione e incremento degli incentivi per le opere antisismiche e di sicurezza; bonus mobili. Il modello 730 è il modello dichiarativo utilizzato da lavoratori dipendenti e pensionati che possono così beneficiare di alcuni “sconti” fiscali per determinate spese sostenute nel corso dell’anno precedente e a determinate condizioni previste dalla legge. I lavori per il recupero del patrimonio edilizio (manutenzioni, ristrutturazioni e restauro e risanamento conservativo), continuano a mantenere la detrazione del 50%, per i pagamenti effettuati nel 2017. Il limite di spesa per il 2017, è stato confermato a 96 mila euro, questo dovrebbe scendere a 48 mila euro dal 2019.

L’agevolazione fiscale relativa al bonus mobili è una agevolazione fiscale che consente a chi ha effettuato una ristrutturazione dell’immobile, di portare in detrazione anche le spese sostenute per acquistare arredi, mobili ed elettrodomestici. La Legge di Bilancio 2018 ha prorogato il bonus nella misura del 50% anche relativamente agli acquisti effettuati nel 2018, individuando un limite temporale, ovvero il diritto all’agevolazione vale solo per chi realizza un intervento di ristrutturazione edilizia non prima del 1° gennaio 2017, mentre per gli acquisti effettuati nel 2017 si può accedere alla detrazione soltanto se l’intervento di ristrutturazione è iniziato in data non precedente al 1° gennaio 2016. Le detrazioni fiscali per gli interventi di risparmio energetico sugli immobili comprendono gli interventi per la riqualificazione degli edifici, l’installazione di pannelli solari, la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, l’acquisto di elettrodomestici ad alta efficienza, di motori industriali e di inverter, la percentuale di detrazione è stata aumentata al 65%, mentre dal 2019 in poi, questa agevolazione non dovrebbe essere più utilizzabile. Devi ancora fare la dichiarazione dei redditi 730? Rivolgiti al Caf Confartigianato per il servizio di assistenza fiscale. Potrai così ottenere il rimborso dell’imposta, direttamente nella busta paga o nella rata di pensione.

Chiama subito per fissare un appuntamento, tel. 0187286633-30.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Confartigianato

Via Fontevivo, 19
19125 La Spezia
Tel: 0187 286611

Email: segreteria@confartigianato.laspezia.it

www.confartigianato.laspezia.it/

Ultimi da Confartigianato

Il Reddito di Cittadinanza è un sussidio destinato alla fascia di popolazione che si trova sotto la soglia della povertà assoluta, che in base alla definizione dell'Istat ha a disposizione… Leggi tutto
Confartigianato
L'associazione ha rappresentato problemi ed eccellenze del locale tessuto imprenditoriale. Leggi tutto
Confartigianato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa