A Massa si mangia la miglior pizza d’Italia, in provincia di Modena il gelato più buono In evidenza

Maurizio Palmerini, del ristorante pizzeria “Cavallino Rosso” ha vinto la sessione invernale del Giropizza 2018. Oscar del Gelato alla gelateria Katia e Cristina di Pavullo nel Frignano (MO).

Mercoledì, 28 Febbraio 2018 15:27

Si mangia a Massa la miglior pizza della casa d’Italia
È Maurizio Palmerini, del ristorante pizzeria “Cavallino Rosso” a Massa, che con la sua “Bella Napoli Scomposta” ha vinto la sessione invernale del Giropizza 2018, la gara a tappe che premia la migliore Pizza della Casa, gara che si è svolta all’interno di Tirreno Ct, l’evento fieristico che chiude i battenti oggi a Carrara Fiere.

 

Le pizze migliori
La “Bella Napoli Scomposta” ha ottenuto il favore dei giudici, un impasto realizzato con biga, ottenuto con farine macinate a pietra, maturato per 48 ore. La farcitura ha una base bianca, con mozzarella fiordilatte in cottura, mentre a fine cottura pomodoro S. Marzano leggermente ripassato in padella, basilico, burrata, cappero in fiore e olio extravergine di oliva. Al secondo posto si è piazzato Francesco Bellocchio, della pizzeria Nuova Europa di Balangero (To). La pizza “Benvenuti al Sud” prevede pomodoro S. Marzano, pomodoro Datterino al forno, colatura d’alici, acciughe, crema di ortiche, stracciatella pugliese. Infine, terzo posto per Pietro Biondi, pizzaiolo dalla provincia di Parma, della pizzeria “Peter Pizza” a Langhirano. Ha sfornato “Campagnola” con mozzarella, pancetta, cipolla caramellata, zucchina, pomodorini e pinoli.

Le pizzerie in Italia
Sono oltre 25mila le pizzerie con servizio, 150mila addetti e un volume d’affari di oltre 6 miliardi di euro. Lo scontrino medio è di 11,80 euro.

Premio alla miglior gelateria
Il gelato è una passione che ha trovato spazio a Tirreno Ct. Dove si è tenuta la quarta edizione dell’Oscar del Gelato organizzato dalla Federazione italiana gelatieri (Fib) con il direttore generale maestro Nicola Pieruccini. Su 36 concorrenti, il primo classificato è la Gelateria Katia e Cristina di Pavullo nel Frignano (Mo), al secondo posto Il Ritrovo Orchidea di Oliveri (Me) mentre al terzo Il Gelatone di Roma. La Fib ha conferito l’Oscar del Gelato alla carriera al maestro gelatiere Nunzia Bertonieri di Marina di Massa.


Tirreno Ct e Balnearia oggi chiudono i battenti
L’evento nel complesso delle due fiere ha avuto un notevole riscontro di pubblico, prevalentemente fatto di professionisti del mondo della ristorazione, dell’accoglienza e della balneazione. A conferma del fatto che l’appuntamento voluto da Tirreno Trade è sempre più un momento importante per il business-to-business, la soddisfazione degli espositori. Nella quattro giorni della fiera, infatti, sono stati numerosi gli scambi commerciali, gli affari e i contatti. Fiera che, con i suoi oltre 50 appuntamenti, è anche un importante momento di crescita professionale con i corsi di aggiornamento, gli scambi di informazione, le degustazioni.

Tutti i numeri del successo
Oltre 400 espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero: Germania, Spagna, Brasile, Austria, Belgio, San Marino e Repubblica Ceca. Si chiude positivamente l’edizione 2018 della fiera di settore più attesa della costa tirrenica. Per il secondo anno Balnearia è stata organizzata e gestita da TirrenoTrade, società che da 38 edizioni organizza la Tirreno CT. Successo di pubblico e di presenze che fanno ben sperare per l’edizione 2019. Balnearia ha proposto tutti i settori merceologici relativi agli stabilimenti balneari, attrezzature, arredi e impianti, prodotti e accessori per la vita all’aria aperta, tutto il comparto dell’outdoor design e dello SPA & Wellness. Dalle proposte tradizionali, alle novità, non è mancato nulla: tecnologia, sport e divertimento, green hospitality e nuove attrezzature per garantire stabilimenti sempre più accessibili.

Balnearia e Tirreno Ct, appuntamento irrinunciabile per 62mila visitatori,+3,5%. Oltre 62mila visitatori, 410 espositori e 850 marchi presenti, 4 padiglioni occupati, per 35mila metri quadrati complessivi, sono questi i numeri dell’evento che chiude oggi. I visitatori sono stati 62.000, con un incremento del 3,5% rispetto all’edizione 2017, nonostante il freddo che ha colpito il Paese in questi giorni.

La geografia degli espositori, guida la Toscana
Diciotto regioni rappresentate, sessantasei province italiane e sette stati esteri. Al primo posto per provenienza di espositori c’è la Toscana (38%), a pari merito si collocano Lombardia ed Emilia Romagna (entrambe 14%), mentre il 10,5% delle aziende vengono dal Veneto. Al quarto posto troviamo aziende dalla Liguria (6,5%). La classifica per province vede al primo posto Lucca (10,5%), seguita da Massa Carrara (7,5%). Al terzo posto la provincia di Milano (6,5%), poi Firenze (5%) e, al quinto posto, Treviso (3,5%). Sono venticinque le associazioni di categoria e sette le testate della stampa di settore, che hanno partecipato attivamente alla fiera, con stand, convegni e assemblee.

Tirreno C.T. e Balnearia sono organizzate da TirrenoTrade Srl con la collaborazione di enti regionali, provinciali e associazioni di categoria. Importante la stretta collaborazione con la Camera di Commercio di Massa Carrara.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Doris Fresco- Inaugura domani, 15 dicembre, la nuova mostra di Fondazione Carispezia e Contrasto "Un mondo giovane- le nuove generazioni nello sguardo dei fotograti Magnum". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Gabriele Cocchi – Maggiori guadagni grazie al piano della sosta dell’assessore Casati. Riviste al rialzo le quote degli incassi comunali. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa