ATC, Negro: “Non escludere l'affidamento in house“ In evidenza

 La CGIL chiede un tavolo tecnico per vagliare tutte le possibilità. Intanto è realtà la fusione tra ATC SPA e ATC Mobilità e Parcheggi.

Giovedì, 12 Ottobre 2017 15:18

 

Oggi si è tenuto l'incontro con il Sindaco Peracchini e l'Assessore Casati sul Trasporto Pubblico Locale ed in particolare sulla questione dell'assetto societario e dell'affidamento del servizio. Sul primo punto l'Amministrazione ha informato i sindacati di aver già proceduto alla fusione tra ATC SPA e ATC Mobilità e Parcheggi, confermando sostanzialmente il progetto varato dalla giunta precedente. Grazie alle modifiche allo statuto della nuova società ottenute dalla FILT CGIL si eviterà che ATC Esercizio sia messa in competizione con altre partecipate o, peggio ancora, svuotata di funzioni vitali.

Per quanto riguarda l'affidamento, il Sindaco si è espresso a favore della gara a doppio oggetto, una modalità che prevede la messa a gara una parte delle quote di ATC Esercizio unitamente al servizio di TPL. L'Amministrazione ritiene invece di escludere l'affidamento "In House", ritenendolo impraticabile dal punto di vista normativo e insostenibile dal punto di vista economico.

Commenta Alessandro Negro, Filt Cgil della Spezia: “La nostra posizione in merito è stata coerente con quella che abbiamo sempre tenuto in questi mesi: abbiamo ribadito la necessità di prendere in considerazione, in un apposito tavolo tecnico, tutte le possibilità di affidamento, in modo da valutare quale sia la migliore per tutelare lavoratori ed utenti. Escludere a priori l'affidamento in house ci pare una scelta sbagliata dato che è quella che dà la certezza che il servizio rimanga completamente pubblico”.

Conclude Negro: “Apprezziamo l’apertura dell'Amministrazione Comunale alle Organizzazioni Sindacali con la volontà di attivare un apposito tavolo tecnico per valutare le possibilità di arrivare all'affidamento in house prima di prendere in considerazioni altri metodi e procedere con la gara. Come Filt CGIl della Spezia abbiamo sollevato anche il tema della volontà di AMT di Genova, che detiene il 10% di ATC Esercizio, di cedere il suo pacchetto di quote. Occorre capire se i comuni proprietari intendono rilevarle: in questo caso, bisogna valutare ogni implicazione".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

La denuncia dei sindacati. Leggi tutto
CGIL
 Il segretario provinciale Filcams CGIL elenca le maggiori criticità. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa