Una Fidelity Card per rivitalizzare lo shopping cittadino In evidenza

L'iniziativa del Comitato "Spezia Vivi Il Centro" per fidelizzare e ringraziare i clienti. La Fidelity Card è utilizzabile nel perimetro cittadino, attualmente in più di 60 negozi. La parte grafica del progetto è realizzata il collaborazione con l'Istituto Einaudi Chiodo.

Giovedì, 05 Gennaio 2017 14:56

Il Presidente del Comitato Spezia Vivi Il Centro, Marina Geirola, così spiega il progetto: "La nostra card non è una rivoluzione, ma uno strumento valido ed utile per premiare e ringraziare, a nostro modo, chi vorrà scegliere un negozio di vicinato per fare i propri acquisti. L'idea di lanciarla deriva dai buoni risultati ottenuti nel corso degli ultimi mesi dalla card che avevamo creato per i crocieristi: in quel caso andavamo a fidelizzare e informare delle nostre attività e promozioni i crocieristi ed i turisti. Oggi, invece, siamo andati a creare uno strumento nuovo per fidelizzare i nostri stessi concittadini, clienti abituali o nuovi che siano o che fossero. Una scelta derivante dal fatto che anche il buyer spezzino è molto attento agli sconti dedicati, al cashback, ad un rapporto di fidelizzazione. E fa piacere che tanti negozi privati si siano accordati in modo veloce e snello per creare il proprio sistema".

Come funziona la Fidelity Card?
"Dal punto di vista pratico è tutto molto intuitivo - afferma Geirola - il cliente compra in un negozio aderente al progetto ed ottiene la sua card gratuitamente, gli viene rilasciata la brochure dove può trovare l'elenco di tutte le strutture convenzionate (ad oggi già 60) e così potrà avere sconti o agevolazioni. In più avrà la possibilità di entrare in contatto diretto con le iniziative del "centro saldi offerte", delle nostre attività ed anche con le nostre promozioni. Una carta-sistema promozionale, quindi.
Card che sarà disponibile e distribuibile anche per eventuali convenzioni con enti pubblici, gruppi di privati, aziende, CRAL ed altre realtà".

Il Presidente del Comitato conclude: "Se è vero che la crisi attanaglia imprese e famiglie è pur vero e doveroso per Noi andare avanti, non rassegnarci e lavorare affinchè si comprenda la convenienza, la bellezza e l'utilità di fare acquisti in centro, oltre al risparmio ulteriore da oggi dato con la Nostra card. E la volontà di coinvolgere è testimoniata anche dal fatto che la chiave grafica è stata interamente realizzata alla Spezia, da Lorenzo Cadente coadiuvato dai ragazzi dell'I.I.S.S. Einaudi Chiodo".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’alluvione di ieri ha alzato il livello del fiume Magra che ha trascinato via l’ultimo mezzo rimasto sul ponte crollato di Albiano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Le parole dell'allenatore rossoblù Andrea Marselli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa